Utente 100XXX
La mia ragazza (32 anni) mi ha detto di aver trovato delle macchioline di sangue scuro nel reggiseno solo da una parte e dopo un controllo più attento di aver notato una crosticina all’interno del foro del capezzolo(mi pare il destro).A cosa potrebbe essere dovuto?Conviene effettuare una visita ginecologica di controllo?
Le ultime mestruazioni sono state il 9/11/08, il09/12/08 e il 16/01/09.
Visita ginecologica con palpazione del seno eseguita a giugno 2008 con relativo pap test la cui diagnosi è stata:”campione adeguato per la diagnosi. Infiammazione non specificabile.Reperto negativo”.
In attesa Vostro riscontro ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
intanto non mi preoccuperei, ma comunque approfondirei il sintomo

https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=36893

e precauzionalmente una visita SENOLOGICA dopo ecografia mammaria.

Cordiali saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 100XXX

Dopo l'ecografia può rivolgersi alla propria ginecologa?
In caso contrario dove può rivolgersi per una visita senologica in provincia di Alessandria, più precisamente a Novi Ligure?Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Senologica non ginecologica.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 100XXX

eseguita ecografia mammaria bilaterale, referto:
Non evidenza di lesioni nodulari solide nè liquide a carico della mammella sn.
A dx, secrezione ematica mono-orifiziale dal capezzolo.
In retroreolare dx minima ectasia duttale con dilatazione cistica duttale di diametro massimo 0.5 cmsenza evidenza di lesioni aggettanti.
Non lesioni nodulari solide a carico della mammella di dx.
Non linfoadenomegalie ascellari bilaterali di significato clinico.
Si consiglia tipizzazione citologica del secreto e consulenza specialistica senologica.

E' stato eseguito il citologico del secreto il cui referto si avrà tra 8 giorni ed è stata consigliata una rmn con mezzo di contrasto.

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi aveva messo con la sua descrizione fuori strada-

Le avevo allegato il link per una descrizione della secrezione.

Se ha avuto

>>A dx, secrezione ematica mono-orifiziale dal capezzolo>>
allora è corretto il provvedimento adottato
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 100XXX

Di cosa potrebbe trattarsi e quale dovrebbe essere il trattamento?Chirurgico come la resezione dei dotti sanguinanti?In quel caso vorrebbe dire non poter allattare in caso di una futura gravidanza?

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non è possibile esprimersi sul trattamento perchè non c'è ancora una diagnosi.

Ci aggiorni se lo desidera.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente 100XXX

Referto esame citologico:
Materiale pervenuto:Secreto capezzolo dx.
sede topogr. -T1740 capezzolo
Giudizio diagnostico:Sangue e materiale amorfo, in assenza di elementi epiteliali.
Diagnosi codificata
T P2034 Secrezione
M 121 Materiale ematico

2C


Alla luce di ciò è stato prescritto di mettere gentalyn unguento sul capezzolo ed effettuare una risonanza con liquido di contrasto per sicurezza, cosa ne pensa?

[#9] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
D'accordo.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#10] dopo  
Utente 100XXX

Rmn della mammella con contrasto bilaterale

Tecnica:L'esame RM è stato condotto con sequenze Spin-Echo, FS prima e dopo iniezione a bolo di mezzo di contrasto e con sequenze dinamiche.

RISULTATO:
Si conferma una modesta ectasia dei dotti a destra senza peraltro impregnazioni patologiche di mezzo di contrasto.
Non riconoscibili lesioni spazio-occupanti nè addensamenti di natura infiltrativa.
Non linfoadenomegalie nel cavo ascellare bilateralmente.
Il profilo cutaneo è conservato.
Il quadro RMN conferma una modesta ectasia duttale senza peraltro sicuri segni di patologia spazio-occupante nè impregnazioni focali di mezzo di contrasto.
Il potere di risoluzione della metodica non permette tuttavia di evidenziare eventuale patologia millimetrica a sviluppo vegetante endo-canalare.


Visto il referto cosa consiglia di fare?
Nuovamente un esame citologico del secreto?
Alla luce di tutti questi esami che diagnosi si sente di fare?
Grazie, cordiali saluti.

[#11] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Il referto è tranquillizzante ma ovviamente va consultato da chi ne fatto la richiesta di approfondimento per fare una valutazione imprescindibile dal quadro clinico.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#12] dopo  
Utente 100XXX

Non intende sbilanciarsi?
Se si tratta di un'infiammazione non si dovrebbe eseguire una cura orale?

[#13] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non intendo sbilanciarmi perchè in questo caso il quadro clinico potrebbe dare più elementi della stessa risonanza magnetica.

E poi ho scritto

<<Il referto è tranquillizzante <<

più sbilanciato di cosi !!!
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#14] dopo  
Utente 100XXX

Mi scusi non intendevo offenderla.Grazie mille

[#15] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E infatti non ho interpretato in tal senso la sua affermazione.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#16] dopo  
Utente 100XXX

Buongiorno, mi perdoni se torno a disturbarla, ma il problema al seno continua, in prossimità del ciclo ricompare la fuoriscita di sangue dal capezzolo e la mia ragazza è esasperata, piange ed è convinta che le verrà qualcosa di brutto ed io non sò come fare a tranquillizzarla e mi si spezza il cuore.

Premetto che aveva effettuato una visita senologica a luglio con ecografia da cui non era emerso nulla di significativo, a fine settembre su consiglio della ginecologa si era sottoposta a galattografia (in cui si era potuto vedere solo fino ad 1 cm dietro al capezzolo e con approfondimento ecografico non era stato notato nulla).Infine a fine ottobre visita senologica in ospedale nella quale viene prescritto 6 giorni di terapia con augumentin che purtroppo non ha sortito effetti visto che 3 giorni fa è ricominciata la secrezione ematica, anche abbondante, dal capezzolo.In occasione della visita non era stato fatto il citologico perchè in quel momento non c'era secrezione, ci è stata consigliata una visita di controllo+ecografia a gennaio.

Cosa ne pensa?

[#17] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ripetere la visita aggiornando lo specialista sulla persistenza della sintomatologia.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#18] dopo  
Utente 100XXX

Un'eventuale resezione del dotto sanguinante risolverebbe definitivamente il problema?
Sarebbe possibile intervenire chirurgicamente mantenendo la possibilità di un futuro allattamento?

[#19] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma ancora non c'è una diagnosi sulla causa del sanguinamento. Una resezione del dotto senza una diagnosi sarebbe ancora più pericolosa perchè toglierebbe il sintomo secrezione e nessuno ci capirebbe più nulla.

Ma Lei cosa intende per sangue, sangue rosso vivo ?

A questa età la sintomatologia che descrive è suggestiva di

-Ectasia duttale
-papilloma intraduttale

e molto meno probabile
-carcinoma intraduttale

Se persistono dubbi a lungo e non se ne viene a capo in alcun modo (molto strano senza neanche ripetere una citologia della secrezione) allora si fa una Risonanza magnetica.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#20] dopo  
Utente 100XXX

A volte è rosso vivo a volte più scuro, da qualche giorno sta applicando del gentalyn unguento per 12 ore al dì come le era stato consigliato di fare dalla senologa per 7 giorni al mese e sembra che le cose vadano meglio, oggi nessuna secrezione.
Mi scusi le domande, ma dopo varie ecografie, risonanza e galattografia, 2 citologici senza che sia stato riscontrato ne un papilloma ne altro questa secrezione continua a ripresentarsi rendendoci molto pensierosi.