Utente 552XXX
Salve Dottori, mi affido nuovamente a voi per un dubbio che mi sta causando non poca ansia in questi ultimi giorni.
Sono una ragazza di 24 anni a cui hanno diagnosticato un fibroadenoma due anni fa tramite agoaspirato da tenere monitorato una volta all'anno (sfortunatamente per problemi vari sono quasi due anni - a Ottobre - che non ho avuto modo di fare una visita di controllo).
Il problema che mi affligge è l'asimmetria dei miei capezzoli (che penso di aver sempre avuto ma ho notato molto di più in questo periodo), nel senso che tendono a inturgidirsi in modo diverso tra di loro, magari uno resta più duro mentre l'altro più "paffuto", "morbido" e viceversa, non sono mai simmetrici ed equilibrati come immagino dovrebbero. Soprattutto la mammella destra (più grande della sinistra, dove mi è stato trovato il fibroadenoma) presenta più vene attorno all'areola e il capezzolo tende a inturgidirsi in modo "strano", lasciando magari una parte del capezzolo morbida e l'altra più dura.
Ora, vorrei aggiungere che ho un seno MOLTO vuoto e cadente, presenta tantissima pelle in eccesso in quanto ho perso in totale 35+ chili (pesavo 106, ore sono 70 chilogrammi) nel giro di quasi tre anni, non mi dà problemi, nessun dolore se non nei giorni verso il ciclo (raramente anche quello) se non per il fatto, appunto, che ho un fibroadenoma e che i capezzoli si inturgidiscono in modo diverso o, come citato prima, uno diventa duro e l'altro no a meno che non vengano stimolati allo stesso modo.
In famiglia nessuno di noi ha sofferto di cancro al seno e l'agoaspirato ha avuto diagnosi C2, assolutamente non maligno.
Questa asimmetria a cosa può essere dovuta? Al fibroadenoma che ha cambiato la forma del seno o al fatto che avendo le mammelle molto vuote ora anche il capezzolo e l'areola ne risentono? Devo preoccuparmi?
Grazie mille per eventuali risposte.

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Il fibroadenoma non c'entra nulla e l'asimmetria e' un evento frequente perche' I seni possono rispondere in modo differente agli stimoli ormonali.
Ma di piu' si puo' dire solo a seguito di una visita.

Saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com