Utente
buongiorno,
in seguito a un agobiopsia stereotassica richiesta dopo una mammografia che ha rilevato un claster di microcalcificazioni,ho avuto ua diasogni di "iperplasia atipica probabilmente benigna",la diagnosi istologica dice: fibrosclerosi perighiandolare delle strutture dutto-lobulari con microcalcificazioni distrofiche e focale atipia duttale piatta/digna;mi hanno consigliato una mammografia tra tre mesi ma la parola probabilmente non mi rassicura .Ho 49 anni e ho avuto 2 gravidanze un ultima domanda il sole, avendo in programma una vacanza al mare tra una settimana può far male ?vi ringrazio x la disponibilità cordiali saluti

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

iniziamo dalla vacanza che non può che farle bene.

Sulla iperplasia atipica, comprendo la sua ansia, ma è tutt'altro che scontata l'insorgenza di un carcinoma su una iperplasia atipica.

Parliamo in termini di rischio e per comprendere meglio cosa si intende mi riferisco ad una definizione del Collegio dei Patologi americani in riferimento al significato preneoplastico della patologia mammaria benigna e in riferimento al rischio reale di sviluppare un carcinoma mammario.

E' emerso che la patologia mammaria benigna può essere suddivisa in tre gruppi:

-RISCHIO ZERO: tutti i quadri senza proliferazione epiteliale
-RISCHIO RELATIVO di circa 2 : tutte le forme di proliferazione epiteliale senza atipie
-RISCHIO RELATIVO di circa 5: tutte le forme di iperplasia con atipie, le cosiddette forme bordeline.

Spero averle chiarito quanto richiesto

Cordiali saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com