Incurvamento del pene

Salve, premettendo che ho già letto diversi consulti sul problema del pene curvo vorrei approfondire prima di rivolgermi ad uno specialista di fiducia il mio problema ( se problema possiamo definirlo). ve lo espongo partendo da quando credo sia incominciato il problema: all'incirca due anni fa, dopo aver terminato i rapporti sessuali accusavo dei dolori sull'asta del pene, all'inizio ho pensato che fossero dolori causati per via del rapporto un pò violento, ma poi successivamente nel giro di due, tre mesi, il pene ha incominciato a incurvarsi a sinistra e sul dorsale, notando la parte sinistra dell'asta piu dura di quella destra. Incurvatura questa che ho notato a vista. Effettivamente non mi reca problemi nei rapporti, ma questa curvatura mi sta facendo pensare ad una curvatura acquisità, anche perchè ho notato anche una curvatura credo sia dell'uretra in basso all'asta del pene che prima non c'era.Aggiungo anche, che da due anni, ho sotto controllo un piccolo varicocele sul testicolo. Con questo vi chiedo pirma di andare da uno specialista, se è possibile nel mio caso, se si trattasse di incurvamento acquisito, risolvere o correggere anche di poco questo problema senza un intervento chirurgico, e se può essere stato dal rapporto stesso.
[#1]
Dr. Enrico Conti Urologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Andrologo 2,3k 51 11
Caro utente, tra le cause di incurvamenti del pene acquisite è contemplata da possibilità di traumi (più o meno importanti) causati dal rapporto sessuale. E' possibile cha il Suo problema sia quindi di questo tipo. Se la curvatura è di lieve entità e stabilizzata si può scegliere di non effettuare alcun trattamento. In alcuni casi di deformità acquisite sono stati impiegati con qualche risultato dispositivi noti come "penile extenders", allo scopo di ridurre l'incurvamento. Cordiali saluti

Dr. Enrico Conti
Specialista in Urologia e Andrologia
Primario Urologo ASL 5 Spezzino

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test