Utente cancellato
buongiorno dopo aver effettuato vari esami mi è stato consigliato un intervento chirurgico al collo vescicale perchè non riesco mai a svuotare completamente la vescica quindi minziono frequentemente ed il flusso è un pò lento. In effetti la prostata non ha nulla di anomalo (comprovato da una ecografia transrettale) ma è il collo della vescica ad essere rigido. Tendenzialmente farei l'intervento ma sono spaventato dal rischio dell'eiaculazione retrograda pertanto domando: quanta percentuale di rischio c'è di incorrere in questo problema??e, a problema verificatosi, a parte non poter fare figli, ci sono altri richi di salute connessi a questo eiaculare continuamente all'interno??perchè, se cosi fosse, problema x problema potrei anche decidere di tenermi quelli relativi ad una vescica mai vuota...grazie. Saluti.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

l'eiaculazione retrograda è il problema sessuale più frequente che si può presentare dopo un intervento da lei descritto, si calcola che questo problema si possa manifestare in circa il 25-30% dei casi.

Comunque quando compare questo problema non "ci sono altri richi di salute connessi".

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa particolare disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/211-quando-il-liquido-seminale-non-esce-ovvero-c-e-un-eiaculazione-retrograda.html .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com