Utente 159XXX
Buongiorno, mi rivolgo a voi perchè non so proprio più cosa fare con questo problema che ormai mi preoccupa da un anno.
Sono una ragazza di 23 anni.
Ogni volta che urino vedo che si forma sulla superficie dell'urina una specie di patina bianca.. e in più ,Alla fine dell'atto di urinare, dall'uretra escono due gocce biancastre che poi si disciolgono nell'urina (come due gocce di acquerello bianco che si dissolvono nell'acqua!).
E' una cosa che ormai va avanti da un anno. Nessuno mi sa dire cosa può essere questa patina e queste gocce bianche (proprio le ultime gocce) che si vanno a diluire con l'urina... Sono gocce che hanno densità come l'urina(acqua) ma si vede proprio che sono biancastre perchè una volta cadute dentro l'urina si dissolvono nel giro di pochi secondi.
questo problema ho iniziato ad averlo dopo una cistite un anno fa...curata con antibiotici.. fisicamente sto bene ma non mi spiego questa cosa.

Ho fatto gli esami del sangue generici e tutto è nella norma ( globuli bianchi, rossi, emoglobina, ematocrito,piastrine, neutrofili, linfociti monociti, basofili, colesterolo)
Poi ho fatto un urinocultura che è risultata negativa.

Ho fatto gli esami delle urine e questi sono i risultati

ASPETTO: LIMPIDO
COLORE : GIALLO
PESO SPECIFICO : 1.029
PH 5.00
PROTEINE : 0
GLUCOSIO : ASSENTI
ACETONE :PRESENTE +
EMOGLOBINA PRESENTE +
PIGMENTI BILIARI ASSENTI
UROBILINOGENO ASSENTE
NITRITI ASSENTI

EMAZIE 51*
LEUCOCITI 3
CELLULE EPITELIALI 3

CA125 10

il mio ginecologo mi ha detto che le emazie secondo lui sono una contaminazione poichè avevo delle perdite causate dalla pillola che ormai prendo da un anno.

Gli esami vanno bene? Come faccio a scoprire la causa di questa patina bianca sull'urina? Ci sono degli esami più specifici da fare??
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

oltre al parere del suo ginecologo cosa dice il suo urologo?

E' stata fatta una ecografia delle vie urinarie in toto (vescica compresa)?

E' stato eseguito un tampone uretrale per una completa valutazione citologica e colturale?

Infine come è il suo uroflussogramma registrato, se atto?

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 159XXX

Si, è stata fatta un ecografia alle vie urinarie (reni e vescica) l'anno scorso subito dopo l'infezione delle vie urinarie che ho avuto.. la vescica è nella norma e anche i reni non hanno nulla.
No un tampone uretale non è stato fatto! Me lo consiglia? Ma lo esegue il ginecologo o l'urologo?

Non so cosa sia un uroflussogramma, è un esame che devo fare?
In ogni caso il mio flusso è normale e non ho nessunissimo fastidio! nessun dolore alla vescica (basso ventre) e nessun fastidio ad urinare, nemmeno dopo aver finito.
Un'altra cosa che ho notato è una schiumetta che galleggia sopra le urine.

E' una cosa di cui mi sono accorta da sola perchè se non avessi guardato dentro il wc non avrei notato niente..idem per le due gocce bianche alla fine..
Può essere un infezione anche senza sintomi?

Mi consiglia degli esami dalle urine da fare? magari più specifici?
Sono un po' preoccupata! Se può servire sempre l'hanno scorso ho fatto un pap test risultato negativo.

[#3] dopo  
Utente 159XXX

Dall'urologo non sono andata perchè la mia dottoressa di base non ha ritenuto importanti queste cose..mi ha detto di non preoccuparmi che gli esami erano giusti..però di fatto non mi ha dato nessuna spiegazione... Cioè io non ho nessun fastidio ma ovviamente queste due goccioline bianche , la patina a volte che si forma, e la schiumetta...mi preoccupano

[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

a questo punto deve essere fatta una mirata valutazione clinica diretta con esperto urologo e con lui fare, se ulteriormente indicato un tampone uretrale, una attenta valutazione citologica sulle urine ed eventualmente anche un'uroflussometria registrata.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#5] dopo  
Utente 159XXX

Un'ultima cosa... l'esame citologico serve a osservare se ci sia qualche tumore? Sono abbastanza preoccupata, ho 23 anni, è possibile?

[#6] dopo  
Utente 159XXX

Comunque ho notato che quando bevo di più la schiuma si riduce e anche la patina bianca. Devo essere sincera.. non sono una grande bevitrice di acqua ma cerco sempre di sforzarmi ma a malapena arrivo a un litro al giorno.

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, allora una delle prime indicazioni da seguire, se non ci sono problemi di ordine genarele, è proprio quella di bere almeno 1.5 - 2 litri di acqua fuori dai normali pasti quotidiani.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com