Utente 382XXX
Salve, oggi sono stato dall'urologo perchè da un po di tempo ho notato che quando faccio qualche sforzo, o correre, incomincia a farmi male il testicolo destro, l'urologo mi ha detto che ho l'orchidopessi a destra e il varicocele a sinistra, la settimana prossima sarebbe disposto ad operarmi, la mia domanda è questa, l'orchidopessi non consiste nella legatura del suddetto testicolo in modo da farlo stare piu' in alto e cosi' non ha possibilità di torsioni ? vi chiedo questo perchè io ho già il testicolo destro leggermente piu' in alto del sinistro da anni, se non da quando ero piccolo, e, a come ho capito questa operazione, non è contradditoria visto che è già piu' in alto ? Dopo questa operazione sarà molto visibile il dislivello fra i due testicoli ? Lo chiedo a voi non perchè non mi fidi dell'urologo, ma perchè mi ha fissato l'operazione fra pochi giorni e non ho modo di contattarlo prima per chiedergli delucidazioni. Grazie in anticipo per le risposte.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il problema è magari una eccessiva mobilità del del testicolo, per "orchidopessi" si intende il piccolo intervento destinato a correggere questa situazione. Innanzi tutto, se lei ha dei dubbi sull'intervento stesso è assolutamente necessario che li chiarisca con il Collega che la opererà, nel contesto del cosiddetto "consenso informato" che dovrà comunque sottoscrivere. In ogni caso, con questo intervento si tende a fissare il testicolo in un punto "più basso" (e non "più alto") dello scroto.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 382XXX

Innanzitutto grazie mille per la risposta, si l'urologo ha anche espresso il termine eccessiva mobilità del testicolo, ma questo intervento è necessario e urgente ?, o lo si può rimandare ? nel caso di non operazione quali conseguenze potrebbe portare ? per esempio mi ha detto che il varicocele è di primo grado e non ha urgenza di operazione ma trovandoci li facciamo tutti e due.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
L'eccessiva mobilità testicolare alla sua età predispone appunto al rischio di sub-torsioni dolorose o torsione completa. L'intervento è consigliabile se vi sono stati degli inequivocabili episodi di sub-torsione, comunque non costituisce una reale urgenza. Altra cosa è la torsione completa, che invece deve essere operata immediatamente, ma non ci pare questo il caso. D'ogni modo questo tipo di diagnosi sta nelle dita di chi effettua la visita, non vi sono accertamenti in grado di definire l'eccessiva mobilità testicolare. Pertanto, per noi a distanza non è possible giudicare in modo appropriato. Le ripetiamo comunque che è probabilmente opportuno per lei chiarire meglio le indicazioni e la scelta terapeutica con il suo urologo, poiché non la vediamo molto ben orientato, cosa assolutamente indispensabile quando ci si sottopone ad un intervento, qualsiasi esso sia.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 382XXX

Grazie mille per l'aiuto, adesso già mi è tutto un po più chiaro, ne parlero' con il mio urologo e vedremo come procedere.Grazie ancora.