x

x

La biopsia ha evidenziato un adenocarcinoma

Gentili dottori,
chiedo una consulenza per un mio parente di 68 anni.
La biopsia ha evidenziato un adenocarcinoma con Gleason 4+2 (PSA di 5). Dalla scintigrafia risultano due iperaccumuli di radiofarmaco: uno nella regione sacrale-iliaca, uno clavicolare.
La mia domanda è questa: iperaccumulo significa necessariamente metastasi o possono essere alterazioni di diversa natura? La RMN che dovrà fare a breve chiarirà anche questo aspetto o serve solo a evidenziare eventuali altri problemi?
Grazie per l'attenzione
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 30,6k 1,4k 15
Il valore relativamente basso del PSA alla diagnosi e anche il basso punteggio Gleason (6) rendono assai poco verosimile che vi possano essere delle localizzazioni secondarie allo scheletro, che qundi sarebbero almeno in prima battuta da considerare non specifiche (precedenti traumi, artrosi). Talora è sufficiente una semplice e poco,costosa radiografia diretta dei segmenti ossei interessati per fare maggiore chiarezza. La risonanza magnetica non serve a valutare questo tipo di dubbio, non parrebbe neanche particolarmente indicata nello studio di un caso come questo.

Dr. Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dr. Piana, grazie per la risposta.
La scintigrafia e la risonanza magnetica gli sono state prescritte dopo il referto della biopsia, immagino per valutare se rispettivamente ossa e tessuti molli fossero interessati dalla patologia, in previsione di un intervento di asportazione chirurgica della prostata. Era solo un mio dubbio sapere se la RM dava anche informazioni che chiarissero il risultato della scintigrafia. Lei ritiene la RM non indicata? Farebbe altri tipi di accertamento?
[#3]
Dr. Paolo Piana Urologo 30,6k 1,4k 15
In effetti in una situazione così semplice questi accertamenti potrebbero apparire ridondanti, d'ogni modo ogni struttura segue propri intendimenti e linee guida, magari non propriamente indirizzate ad una saggia e doverosa economia. Parliamo ad esempio di un esame costoso come la risonanza magnetica. Ma queste sono cose che al paziente ovviamente non interessano.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio