Utente 366XXX
SALVE IO MI CHIAMO GIUSEPPE E HO 41 ANNI, VI SCRIVO PER AVERE QUALCHE INFORMAZIONE IN MERITO ALLA MIA PROBABILE PATOLOGIA. E' DA UN PO DI TEMPO CHE LA NOTTE SE MI ALZO PER URINARE E IL GETTO NON E' BELLO FORTE MA NOTO UNA CERTA DIFFICOLTA' CIOE L' URINA ESCE UN PO PIU' LENTA E CON INTERMITTENZA E QUESTO AVVIENE SE MI ALZO DI NOTTE, IL GIORNO E' PIU LIBERO IL GETTO. PREMETTO CHE L ' ANNO SCORSO MI E' STATA DIAGNOSTICATA UNA PROSTATITE E, DOPO AVER FATTO UROFLUSSOMETRIA, ECOGRAFIA E TUTTO IL RESTO SONO STATO IN CURA CON PROFLUSS PER 3 MESI, AGILEV E TOPSTER SUPPOSTE INSIEME A FLOGERIL BUSTINE. SEMBRAVA PASSATO MA ORA NOTO DA UN PO QUESTO FASTIDIO ALLA MINZIONE E MI SONO UN PO AGITATO AVENDO PENSATO A UN INGROSSAMENTO DELLA PROSTATA. DICIAMO CHE SONO UN SOGGETTO MOLTO ANSIOSO. RITIENE CHE DEBBA PREOCCUPARMI E DEVO RIFARE VISITA UROLOGICA? LA RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE DELLA RISPOSTA E LE MANDO I MIEI PIU CORDIALI SALUTI.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
4% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
G.le utente
Fare una visita urologica dipende da quane volte si alza per notte, se ha sintomi irritativi, se deve spingere per urinare...Può darsi che vi sia una lieve ostruzione. Forse da ipertrofia prostatica? È ancora giovane ma in qualche caso può già dare qualche fastidio. Se ha urgenza o bruciore o eiaculazione dolorosa potrebbe essere una prostatite e quindi il flusso potrebbe essere più debole per l'infiammazione. Ne parli col suo medico e valuti con lui il da farsi. Se i sintomi non sono transitori, potrebbe fare una visita urologica. A presto
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#2] dopo  
Utente 366XXX

DICIAMO CHE LA NOTTE MI ALZO AL MASSIMO UNA VOLTA PER URINARE MENTRE DI GIORNO URINO UN PO PIU SPESSO MA NON HO NESSUN DOLORE NELLA MINZIONE E NEMMENO EIACULAZIONE DOLOROSA. HO SOLO NOTATO UN CERTA DIFFICOLTA' NELL 'URINARE CIOE' A INTERMITTENZA E MI SFORZO LEGGERMENTE. IL MIO MEDICO DICE DI NON PREOCCUPARMI PERCHE' SI TRATTA DI UNA LIEVE INFIAMMAZIONE DELLA PROSTATA SOLO CHE IO SONO MOLTO ANSIOSO E MI PREOCCUPO SEMPRE! LA RINGRAZIO PER LA GENTILEZZA E PER LE RISPOSTE. CORDIALI SALUTI

[#3] dopo  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
4% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Non vedo niente di preoccupante. Se sarà una cosa transitoria, sarà infiammazione. Se invece sarà una cosa stabile, può essere che abbia la prostata un pó ingrossata. Ma mi sembrano sintomi veramente minimi. A presto
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#4] dopo  
Utente 366XXX

LA RINGRAZIO PER LE RISPOSTE E PER LA SUA GENTILEZZA PERCHE MI HA UN PO TRANQUILLIZZATO. LE AUGURO UNA BUONA GIORNATA E LE PORGO I MIEI PIU CORDIALI SALUTI! A PRESTO

[#5] dopo  
Utente 366XXX

CARO DOTTORE HO FATTO LA VISITA UROLOGICA CON QUESTI ESITI: E .O. : ADDOME MOBILE ,TRATTABILE E NON DOLENTE
E.R. : PROSTATA DI VOLUME LIEVEMENTE AUMENTATO, DI CONSISTENZA ADENOMATOSA / CONGESTA.
UROFLUSSOMETRIA :
TEMPO DI ATTESA 11,8 - S
FLUSSO MASSIMO 12 M/S
FLUSSO MEDIO 6 M/S
TEMPO AL FLUSSO MASSIMO 21.2 - S
TEMPO TRA 5% E 95% 31.1- S
TEMPO DI FLUSSO 44.9 - S
TEMPO DI DISCESA 13.3 - S
TEMPO DI SVUOTAMENTO 45.5 - S
VOLUME AL FLUSSO MASSIMO 143 - ML
VOLUME VUOTATO 247 -ML
FLUSSO MASSIMO CORRETTO 0.8 - ML 1/2 / S
ACCELLERAZIONE 0.6 ML /S-2
TERAPIA: PROSTAMOLL 1 COMPRESSA AL DI PER 5 MESI
XATRAL 1 COMPR. LA SERA
LANGIRON SUPPOSTE 1 AL DI PER 14 GIORNI AL MESE X 4 MESI
ZACHELASE: 1 BUSTINA AL DI PER 20 GG
IN ATTESA DI UNA SUA RISPOSTA LE PORGO I MIEI PIU CORDIALI SALUTI.

[#6] dopo  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
4% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Ok la terapia. Il flusso è un pó ostruito. Valuti se la terapia apporta un beneficio. Io penso proprio di sì. Mi faccia sapere. A presto
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#7] dopo  
Utente 366XXX

DOTTOR BOTTAI, RITIENE CHE QUESTO FLUSSO LIEVEMENTE OSTRUITO SIA UNA COSA PREOCCUPANTE O POSSO STARE TRANQUILLO? SONO UNA PERSONA UN PO ANSIOSA E MI SONO UN PO PREOCCUPATO. MI ERO DIMENTICATO DI DIRLE CHE HO ANCHE UN LEGGERO CALO DEL DESIDERIO SESSUALE, RITIENE CHE SIA TRANSITORIO DOVUTO A QUESTO FATTO ? LA RINGRAZIO DELLA SUA GENTILEZZA E LE FARO SAPERE. CORDIALI SALUTI!

[#8] dopo  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
4% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Può stare tranquillo. Vedrà come i disturbi minzionali evolveranno in futuro. Segua cosa le dice il suo urologo. Non c'è niente di grave. A presto
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#9] dopo  
Utente 366XXX

LA RINGRAZIO ANCORA DELLA SUA GENTILEZZA PER LE RISPOSTE E LE AUGURO UNA B. GIORNATA E B. LAVORO. SALUTI A PRESTO!

[#10] dopo  
Utente 366XXX

CARO DOTTOR BOTTAI MI SCUSO SE LA DISTURBO ANCORA MA LE VOLEVO DIRE 2 COSE E CIOE' LA PRIMA COSA E' CHE USANDO LE SUPPOSTE LANGIRON NON RIESCO MOLTO A TRATTENERLE E, LA MATTINA AVVERTO BRUCIORE ALLA DEFECAZIONE. RITIENE OPPORTUNO CHE DEBBA CONTINUARE LO STESSO A METTERLE? SECONDA COSA E' CHE HO AVUTO DA UNA SETTIMANA CIRCA UN CALO DEL DESIDERIO SESSUALE. LA RINGRAZIO ANCORA PER LA SUA GENTILEZZA E LE PORGO I MIEI PIU CORDIALI SALUTI!

[#11] dopo  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
4% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Dovrebbe domandare al suo urologo eventuali modifiche della terapia...Il calo del desiderio non dovrebbe essere correlato alla terapia. Mi faccia sapere
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#12] dopo  
Utente 366XXX

LA RINGRAZIO ANCORA PER LA SUA GENTILEZZA E PER LE RISPOSTE. LE FARO SAPERE . CORDIALI SALUTI E A PRESTO!