Utente 138XXX
Salve dottori, ho fatto le analisi del sangue come di routine, ed in più solo per scopo di palestra (per capire se posso crescere muscolarmente) ho fatto anche le analisi ormonali. Vi riscrivo le risposte appena ritirate oggi.

ESAME ----ESITO----VALORI DI RIF
Glicemia----89-----70/115---
Creatinina---1.1----0.9/1.3---
Colest. Tot---166---0/200----
Trigliceridi---76-----35/170---
Got/ast------27-----0/40-----
Gpt/Alt------34------0/40----
Globuli rossi--5.50----4.50/5.50
Globuli bianchi-5.5----4.0/10.0--
Emoglobina---15.8----14/18--
Ematocrito----48.5----42/52---
Mcv----------86------80/94---
Mch----------28.5----27/31---
Mchc---------33.2----32/36---
Rdw----------14.0----11.5/15.5-
Piastrine------212----130/400--
Mpv----------9.5-----7.4/10.5--
Neutrofili-----44.1%---40.0/75.0-
Linfociti------41.1%---20/45----
Monociti-----10.0%----2/10----
Eosinofili-----4.4%-----0.5/7----
Basofili-------0.4%-----0/1.8
FSH---------43.2*--uomo: 1/14--
LH----------27.9*--uomo: 1.5/9.2-
Prolattina---15.1-------4.0/18.5--
Testosterone--4.90-----2.8/8.0---
Testosterone lib--16.1----3.87/34.17

Esame chimico fisico delle urine
Colore-------giallo
Aspetto------torbidiccio
pH-----------5.0
Glucosio -----Assente
Proteine-----Assenti
Emoglobina--Assente
Corpi chetoni--Assenti
Bilirubina-----Assente
Urobilinogeno--Normale
Peso specifico--1020

Esame microscopico
Cellule---//Rare
Leucociti--Rari
Emazie---Assenti
Cilindri---Assenti
Cristalli---Assenti
Granuli---Rari di urato amorfo
Mucopus-- Assente
Nitriti ---- Assenti

Da come ho potuto forse capire è tutto nella norma , ma ciò che mi mette preoccupazione sono gli * elevati di FSH-LH . Perché? Da cosa è dovuto ? Può anche essere un fatto alimentare ?
Attendo vostre risposte anche per rasserenarmi.
Cordiali Saluti
Luca

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

l'FSH e l'LH aumentati, ormoni prodotti da una piccola ghiandola posta a livello del nostro sistema nervoso centrale che controlla buona parte delle ghiandole che producono ormoni nel nostro organismo, denunciano generalmente un problema testicolare che deve essere ora valutato attentamente ed in diretta dal suo andrologo di riferimento o da un endocrinologo con chiare conoscenze andrologiche.

Fatto il tutto ci riaggiorni, se lo desidera.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 138XXX

Salve Dott. Giovanni, la ringrazio per la sua immediata risposta.
Nel frattempo avevo chiamato il mio medico curante, rimasto incredulo dal fatto che mi sia fatto anche le analisi ormonali senza averne sintomi, ma almeno per fortuna che me li sono fatti. Mi ha chiesto se in palestra stessi facendo uso di sostanze ormonali per la crescita, MA ovviamente la mia risposta è stata negativa, ma ho tenuto a precisare degli integratori che ormai da anni faccio abuso.. Proteine del siero del latte in polvere; Bcaa; e glutammina.
Il suo parere è stato solo quello di sospendere gli integratori per un mese e ripetere le analisi tra un mese.
Io personalmente soffro a fasi alterne di stati d'ansia , che aumentano specialmente di sera, a volte quando devo andare a prendere la mia ragazza che abita lontano mi vengono questi attacchi... In più è stato un periodo di stress per la perdita di una persona cara in famiglia, è in più ho mia nipote (5anni) ricoverata in Ospedale perché aveva le piastrine a 4000, come può capire alto stress.!
Lei pensa che lo stress , l'ansia, il tabacco, e gli integratori alimentari possano influire con il problema che mi è appena sorto ? La visita Urologa può anche essere di aiuto ?
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 138XXX

Ed infine ... ricordo che a febbraio del 2016, fece un tampone al glande per una macchia vistosa, con esito di Stafilococco aureus. Quest'ultimo potrebbe essere stato un avviso ?

[#4] dopo  
Utente 138XXX

Sarei grato di avere una risposta in merito agli ultimi post da me pubblicati, se gli Stati nervosi e gli integratori alimentari da palestra possano influire sulle risposte Ormanali appena ricevute.
Il professore che mi segue in ambito sportivo (Bodybuilding) , dice che gli integratori da me assunti non ne sono la causa.

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua l'indicazione del suo medico sportivo ed ora senta in diretta anche un esperto andrologo od endocrinologo con chiare competenze andrologiche.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 138XXX

Stamattina contro anche il parere del mio medico curante di fare un ecografia scrotale perché la riteneva alquanto inutile, essendo un soggetto ansioso, per non far passare ulteriori tempi di attesa, l'ho fatta ugualmente.
ECOGRAFIA SCROTALE
-Normale spessore degli involucri scrotali.
-Spiccata ipotrofia testicolare (1.9cc a destra; 1.5cc a sinistra) con parenchima ipoecogeno per deficit maturativo (utile cariotipo)
-Epidimi normali
-Normali le strutture funicolari
-Assenza di versamenti

Domani farò un ulteriore analisi del spermiogramma + la mappa cromosomica
NB: mi è crollato il mondo addosso

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non si pasticci da solo; in questi casi è sempre bene essere guidati, anche nel percorso diagnostico, da esperto andrologo con chiare conoscenze in patologia della riproduzione umana.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 138XXX

Salve Dott. Beretta, ho seguito il suo consiglio, domani ho appuntamento con l'Endocrinologo e per mercoledì farò lo spermiogramma e lo spermiocultura. La terrò aggiornata. La ringrazio ancora, cordiali saluti

[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#10] dopo  
Utente 138XXX

Salve Dr Beretta, oggi sono stato dall' Andrologo di fiducia presso il Policlinico di Napoli, dai referti consegnati (Analisi ed ecografia) e dopo avermi fatto la visita, ci siamo dati appuntamento per il 1/12 per un Day Hospital con un monitoraggio completo tra alcune ecografie (non ricordo bene l'elenco), la ripetizione delle analisi, lo spermiogramma e tutto ciò che può servire per un quadro completo. Alla richiesta de gli integratori proteici potessero influenzare è stato della sua stessa opinione ad eccezione se io avessi fatto uso di ANA (ma non è il mio caso). L'unica cosa che mi sono dimenticato di chiedergli, se in questi 10gg a decorrere dal day hospinal, se possa continuare a prendere gli integratori proteici (Proteine;Bcaa ramificati;vitamina C). Lei potrebbe consigliarmi come poter prepararmi alla prevenzione? Mentre per lo spermiogramma quanti giorni devono essere per l'astinenza? Cordiali saluti

[#11] dopo  
Utente 138XXX

Ed ultima cosa, le sigarette le devo sospendere ?

[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

gli integratori, da lei indicati, non hanno controindicazioni particolari, l'astinenza per fare un esame del liquido seminale è di solito di 3-5 giorni infine sul fumo di sigaretta bene sempre sospendere.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#13] dopo  
Utente 138XXX

La ringrazio per la professionalità e la rapidità nel rispondermi sempre.
Mi sorgono dei pensieri e dubbi che avrei voluto rivolgere al mio Andrologo, ma poi come accade spesso al momento opportuno ci si dimentica tutto. Essendo che dovrei attendere 9gg per il controllo, se è possibile le vorrei fare domande su alcune mie perplessità.
Dalla ecografia si evince una mancata maturazione dei miei testicoli, ad oggi è difficile dare una diagnosi senza approfondire altre indagini, ma nel contempo si pensa a quali possano essere le probabili cause... da un problema generico già dall'infanzia, da un trauma durante la crescita.
1)Avere una pallonata violenta sul pene (non riuscii più a giocare)con un pallone di cuoio da piccolo è considerato un trauma ?
2)Sono quasi 15anni che (per trovare una condizione fisica ottimale di magrezza senza le maniglie dell'amore) ho variato tante alimentazioni (chetogenica senza carboidrati x quasi 1anno;successivamente paleodieta;)
ed infine negli ultimi 3anni ho cambiato P.T , modificando ancora le abitudini alimentari, perdendo in 5mesi il 17% di grasso corporeo (ho ottenuto ciò che volevo , ma a dire il vero ero troppo magro)... con un alimentazione fatta da Carbo+Proteine+grassi ... consumando tutti i giorni almeno 2volte al giorno L'abbinamento pompelmo/caffè amaro... tè verde a colazione+ più altri 2/3 caffè nell'intera giornata.
Perché le chiedo questo, perché leggendo su internet si dice che a volte la non maturazione dei testicoli può anche dipendere da stile di vita e anche dall'alimentazione... dal cambiamento e dai repentivi stimoli eccessivi che vengono trasmessi alla ghiandola dell'ipofisi.
Lei cosa ne pensa in merito allo stress che ho subito con gli anni in merito alle varie alimentazioni ? Possono aver influito? Gli eccessi di carne prima, e di caffeina poi...
Cordiali saluti

[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il suo FSH e quello che ci scrive farebbe pensare ad un problema congenito.

Faccia ora le valutazioni indicate e poi ci riaggiorni.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#15] dopo  
Utente 138XXX

Dr. Beretta era come pensava lei..
Dopo tutto questo tempo sono arrivato alla conclusione dei miei esami, ritirati 1 mese fa, e ancor oggi cerco di riprendermi mentalmente dalla risposta ricevuta.
RISULTATI PRiNC ESAMI EFFETTUATI:
-ESAMI DI ROUTINE: nella norma, ad eccezione di TAS 472 Ul/ml, Sideremia 39 mcg/DL
-ESAMI ORMONALI:
FT4 11.5 pg/ml (5.2-15.8)
FT3 2.8 pg/ml (1.5-5.9)
TSH 0.7 uUl/mL (0.1-4.1)
AbTg e AbTPO negativi
LH 25 U/L
FSH 42.7 Ul/L
Prolattina 12.1 ng/mL
17 B Estradiolo 33.2 pg/ml
SHBG 39 nmol/L
PSA 0.379 ng/ml
Alfa feto proteina 2 ng/ml
BHCG 2.9 mUl/ml
Testosterone 198 ng/dl

CONSULENZA CARDIOLOGICA
- ECG nella norma. Non segno di Cardiopatia
ECOGRAFIA ADDOME SUPERIORE
- nella norma
ECOGRAFIA TIROIDEA
Ghiandola di volume nei limiti, eco struttura finemente disomogenea senza noduli
ECOGRAFIA TESTICOLARE
-Didimo dx di 17x10mm; Didimo sinistro di 16x8 mm. Ipoecogeni. Non si apprezzano masse testicolari
SPERMIOGRAMMA
-Ipospermia.Azoospermia.Assenza di spermatozoi e precursori nel sedimento, dopo centrifugazione
CITOLOGIA PER LA RICERCA DELLA CROMATINA SESSUALE
- Striscio da mucosa buccale: presenza del corpo di Barr nel 5% dei nuclei
CARIOTIPO
47 XXY. Il referto è compatibile con il sospetto clinico di S di Klinefelter.

CONCLUSIONI
Ipogonadismo ipergonadotropo su base cromosomica
Sp Tostrex gel . 2 applicazioni su ciascuna coscia per 2 mesi


CATASTROFE !!!!!!!!!!!!!!
-

[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

finalmente è arrivato ad una diagnosi certa.

La presenza di una tale problematiche cromosomica non è una catastrofe ma una situazione clinica che è sempre ben controllata e che non crea disagi e problemi complessi particolari se non a livello riproduttivo.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#17] dopo  
Utente 138XXX

Forse per fortuna non crea problemi complessi , anche se il non avere figli e comunque un problema complesso mentale. Supereremo anche questa.
Ora sto iniziando il percorso con la fisiatra per verificare se c'è presenza di osteoporosi, quest'ultima dottoressa mi ha prescritto delle analisi da fare (oggi ritirate)+ la MOC.
Mentre l'Andrologo di fiducia mi ha richiesto di rifare il Testosterone Tot.
Forse per capire meglio quale cura intraprendere.
-Il Testosterone è uscito :
3.18 ng/ml ----uomo: 1.7-7.8
(Che ne pensa ?)
-Valori elevati delle analisi mi sono usciti :
•Creatiniria 24h .. 3.83g/24h->1.0-3.0
•Creatinina Clearance.. 248.8ml/min
-> 98-156ml:min (che significa?)
•Fosfaturia..1.85g/24h-> 0.4-1.3
•Eosinofili.. 10% -> 1-4
•Alfa 1 ... 3.7%. -> 3.8-7.4

Nel frattempo può darmi un indicazione in merito alle analisi e cosa ne pensa riguardo al testosterone, Se quella cura che mi aveva prescritto a base di Tostrex possa andar bene, o farne una diversamente.. nell' attesa che la prossima settimana vada all'appuntamento con i dottori (24/03).
La ringrazio , distinti saluti

[#18] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
I livelli di testosterone sono positivi, continui a seguire le indicazioni ricevute.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#19] dopo  
Utente 138XXX

Ho fatto la MOC e per fortuna alle ossa non è uscito nulla, ora ho appuntamento venerdì con la fisiatra.. ma dagli esami non credo ci siano novità. Oggi sono stato dal mio Andrologo di fiducia e mi ha prescritto Testoviron 250mg/ml , 1/2 fiala ogni 21gg. x4 mesi.
Mi potrebbe dare un indicazione a cosa serva e se porta benefici e/o controindicazioni.

Cordiali saluti

[#20] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La terapia indicata dovrebbe servire ad aumentare gli androgeni nel suo sangue e a cercare di migliorare i sintomi da lei riferiti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#21] dopo  
Utente 138XXX

Salve Dr Beretta, le volevo chiedere un informazione essendo che il mio Andrologo non è reperibile.
Queste fiale vanno fatte la mattina o alla sera ? A digiuno ?

[#22] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Generalmente l'indicazione non è "stretta" ma è preferibile la mattina.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#23] dopo  
Utente 138XXX

Salve Dr Beretta, volevo chiederle un parere. C'è correlazione tra testosterone e alimentazione ? In questo periodo che si avvicina l'estate, sto facendo un tipo di alimentazione di carico/scarico di sale . I primi 3 giorni mangio salato e bevo all'incirca 5lt d'acqua, e altri 3 giorni mangio senza sale e bevo 2lt/1lt/1.5lt , prendendo come integratori le compresse di polase.
Qualche istruttore mi diceva che questo tipo di alimentazione porta ad uno stress metabolico e di conseguenza ad un abbassamento del testosterone, quindi non giova sulla mia cura che sto facendo. Sono fondarie o è la verità ? Cosa ne pensa ?
Questo tipo di alimentazione con allenamenti di superserie (total body) 2 anni fa mi hanno permesso di avere il fisico che tanto desideravo, asciutto e definito.
Attendo sue notizie

[#24] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non si pasticci e, per avere una indicazione dietetica bilanciata e mirata, senta ora in primis sempre il suo medico di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#25] dopo  
Utente 138XXX

Salve Dr Beretta, come da richiesta dell'Andrologo, ho dovuto rifare gli esami del Testosterone libero prima della penultima 1/2 fiala di testoviron.. in più il mio medico di base mi ha prescritto i seguenti esami: 1) Antigene prostatico specifico (PSA); 2) Testosterone libero; 3) Emocromo completo; 4) Prelievo di sangue venoso.
I risultati sono i seguenti:

•Globuli Rossi--5.570.000 uL
(4.500.000-5.500.000)
•Globuli Bianchi--5.500 uL
(4.000-10.000)
•Emoglobina--15,9 g/dL
(13-17)
•Valore Globulare--0,89 (0,85-1,00)
•Ematocrito--49,3 % (38-50)
•Mcv ----------88 fl (80.0-95.0)
•Mch-----------28 pg (27.0-34.0)
•Mchc----------32 % (31-36)
•NRBC--------0,20 % (0-1)
•Neutrofili----40 % (45-70)
•Eosinofili----13 % (1-4)
•Basifili------- 0 % (0-1)
•Monociti-----9 % (2-12)
•Linfociti------38 % (20-45)
•PIASTRINE-168.000 uL
(150.000-400.000)
•PSA TOTALE-0,442 ng/ml < 3.0
TESTOSTER FREE - 96,0 pg/ml
(40-200)

La mia richiesta e se può darmi un indicazione precisa riguardo ai risultati , come mai i globuli rossi siano leggermente al di sopra... e come trova il testosterone dopo aver effettuato già una cura di 1/2 fiale (quattro) in 80gg.

Cordiali Saluti

[#26] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, continui a seguire attentamente tutte le indicazioni date dal suo andrologo.

I globuli rossi aumentano a seguito della terapia che le è stata proposta.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com