Utente 468XXX
Salve,
Come tutti i giovani adolescenti ho iniziato a masturbarmi all'età di 14 anni più o meno e, essendo una cosa nuova, credo di aver abusato di questa pratica per un po' di tempo. Con il passare degli anni la masturbazione frenetica è andata scemando, il che è una cosa normale. Uno dei motivi pero è stato anche per il fatto che dopo essermi masturbato, se nello stesso giorno o la notte ( in base all'orario in cui mi sono masturbato) avevo una erezione, ciò mi provocava un dolore alla base del pene (in parole più semplici il punto dove si incontrano pene e testicoli). Ho sempre pensato che fosse una cosa normale ( credendo che fisiologicamente il corpo ha bisogno di recuperare prima di essere pronto di nuovo) però mi sono accorto che in realtà non è così. Ciò che mi preoccupa è che attualmente qualora in una giornata decidessi di masturbarmi/avere un rapporto sessuale due o piu volte in un giorno, si presenta un dolore molto forte ( in caso di un erezione notturna ad esempio).
Premetto che ho letto un articolo simile in questo sito, nel quale è stato ipotizzato il frenulo corto e, a essere sinceri, credo anche io di avere lo stesso problema però quello che non capisco è il collegamento tra il frenulo e il dolore che provo ( che ribadisco essere nel punto di incontro tra pene e testicoli).
Qualcuno sa dirmi di cosa si tratta?

P.S. aggiungo che il dolore provato è situato all'altezza del punto di incontro tra pene e testicoli però ci tengo a precisare che i testicoli non mi danno nessun problema, per dirla in altri termini il dolore provato è nel punto in cui ci sono i peli e se con il pene eretto cerco di muoverlo a destra e sinistra il dolore aumenta.

In attesa di una risposta

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

giudicare un dolore del genere sul WEB è piuttosto difficile
cerchi di consultare uno specialista anche nell'ambulatorio dell'ospedale più vicino a lei
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 468XXX

Ok la ringrazio. Può comunque confermarmi che tale dolore non è normale?

Cordiali saluti