Utente 470XXX
la notte del 4-11-17 ho avuto una colica renale (mai avute in precedenza) ho chiamato la guardia medica che mi ha somministrato una toradol la quale ha fatto calmare il dolore. Oggi 19-11-17 sono ancora alle prese con queste benedette colice che non mi lasciano. Ho consumato ben 4 scatole di Toradol per costrizione. Le coliche continuano praticamente tutti i giorni e quando si acuisce il dolore, lo sento distribuirsi tutto attorno al rene sinistro, al fianco (con fitte lancinanti), il basso ventre sinistro, e appena sotto le costole sx. Ho eseguito una ecografia ed una radiografia "diretta addome" entrambe con esito negativo circa la presenza di calcoli. Ho prenotato una TAC per il 4-12-2017 presso una struttura pubblica. Il problema è che ancora dovrò aspettare ulteriori 15 giorni con relativi dolori e relative punture.
Si possono avere coliche anche per un mese? E col Toradol come la mettiamo? Anche se mediamente ne faccio una al giorno.
Grazie per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Considerata la situazione, non è pensabile attendere così a lungo per conoscere la causa di queste coliche. Le consigliamo vivamente di recarsi in pronto soccorso, dove potrà essere visitato da un nostro Collega ed eventualmente sottoposto agli accertamenti in urgenza.

Nel frattempo le consigliamo la lettura di questo nostro articolo che tratta in particolare di situazioni come la sua.

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1194-coliche-renali-trattare-i-sintomi-o-risolvere-il-problema.html
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing