Utente 261XXX
Buongiorno,
ho 41 anni, qualche giorno fa ho avuto una colica renale, dolore al fianco sin. che si irradiava al basso addome e inguine, al pronto soccorso mi hanno fatto i seguenti esami:
ecografia addome: reni in sede, regolari per forma, dimensione ed ecostruttura. A sinistra lieve dilatazione dei calici e della pelvi con segni di microlitiasi multipla.
RX diretta renale : presenza di notevole meteorismo intestinale. Piccole immagini X-opache nello scavo pelvico a sinostra di possibile natura litiasica.
esami del sangue: glicemia 106
azotemia 37
creatininemia 1,04 stima vel. filtr, glomerulare 90,06
sodio nel siero 143
potassio nel siero 4,7
calcio nel siero 10,03
fosforo nel siero 3,0
bilirubina totale 0,61 bilirubina diretta 0,15 bilirubina indiretta 0,46
AST 15
ALT 19
GAMMA GT 15
LDH 109
CPK 46
globuli rossi 4,53
emoglobina 13,6
ematocrito 43,0
vol. corpuscolare medio 95,0
cont. emoglobina corp. medio 30,0
conc. emoglobina corp. media 31,5
RDW 14,70
piastrine 210 vol. pistrinico medio 8,8
PDW 15,8
PCT 0,185
globuli bianchi 6,00
g neutrofili% 61,7
G neutrofili 3,72
linfociti% 31,0 linfociti 1,87
monociti% 4,8 monociti 0,29
g eosinofili% 2,1 eosinofili 0,13
G basofili% 0,4 Basofili 0,02

urine
colore giallo paglierino aspetto opalescene
ph 5.5 peso specifico 1016
glucosio assente albumina assente, emoglobina assente, corpi chetonici assenti, urobilinogeno assente, bilirubina assente, nitriti assenti
cellule epiteliali 11 ul
urinocoltura negativa
Mi hanno detto che si tratta di renella e che gli esami sono tutti buoni.
Confrontandli con quelli vecchi vedo che la creatinina è un pò alta, devo preoccuparmi? come mai il rene risulta dilatato? devo fare qualcosa in merito? non è la prima volta che mi capita una cosa del genere, non vorrei compromettere ina lcun modo la funzionalità renale.
Non bevo latte e mangio latticini senza lattosio raramente. Come farmaci prendo pantoprazolo e gaviscon per reflusso gastrico.
Vorrei capire perchè si forma spesso questa renella e come fare per evitare che si riformi, bevo almeno 1,5 litri di acqua e qualche tisana al giorno. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Una creatinina di 1,04 non può certo considerarsi elevata.

Da anni è noto che la formazione di calcoli non è favorita da cibi che contengono calcio, pertanto la limitazione dietetica di latte e derivati è assolutamente inutile, addirittura dannosa nelle donne che hanno molto bisogno di calcio per rafforzare le ossa.

Da quanto ci riferisce è presumibile che la colica sia stata legata al passaggio di uno di codesti "piccoli" calcoli presenti nel rene sinistro. L'ecografia non può vedere i calcoli lungo il percorso dell'uretere, pertanto non possiamo essere assolutamente certi della presenza, delle dimensioni e della posizione di questo ipotetico calcolo. La presenza di una certa dilatazione è comunque la riprova che vi è (o vi è almeno temporaneamente stata) una certa ostruzione delle alte vie urinarie. In questi casi ci si regola secondo l'evoluzione dei sintomi. Se il dolore è stato solo episodico si ripete un'ecografia dopo qualche settimana.

Se il dolore persiste si esegue una TAC dell'addome senza mezzo di contrasto, cui nessun calcolo può sfuggire.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing