Utente 467XXX
Buongiorno,

So per esperienza diretta che per alleviare i sintomi di una prostatite non batterica gli urologi consigliano (abbinato a una mirata terapia farmalogica) un integratore a base di serenoa repens.

Ho letto che negli Stati Uniti un altro integratore molto in uso per alleviare tali sintomi è a base di Quercitina (unitamente a bromelina).

Qual é la posizione degli urologi italiani sull'uso di questa sostanza nell'alleviamento dei sintomi infiammatori della prostata?

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

segua le indicazione del medico che la ha visitata e prospettata la terapia
il web potrebbe farle conoscere anche il modo di trattare i suoi sintomi nel Tagikistan o nella Nigeria ma lei si fidi solo del medico che ha considerato personalmente la sua problematica
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org