Utente 413XXX
Buongiorno, io e la mia ragazza (24 anni) siamo in vacanza in Grecia e oggi, tornati dal mare, nel giro di mezz’ora lei ha iniziato a soffrire di cistite, di nuovo. Sente un forte bruciore e necessità di urinare spesso.

Un mese fa ha già avuto un episodio di cistite acuta e aveva assunto 2 bustine di monuril nell’ arco di 24h.

In generale negli ultimi anni ha avuti diversi episodi di cistite, anche emorragica, quindi sempre molto acuti, ha assunto la Ciprofloxacina oppure il Monuril.

Dopo l’episodio di oggi ci siamo recati in farmacia e qui, senza prescrizione, ci hanno venduto la Fosfomicina (Monuril?).
Ha assunto una bustina meno di 4h fa, ma non è riuscita a trattenerla in vescica per più di un’ora, i sintomi si sono lievemente alleviati, ma sono ancora molto presenti.

I nostri dubbi sono:
1 prendere un altro monuril prima di 24h
2 provare a chiedere in farmacia un altro tipo di antibiotico che non necessita di restare in vescica un tempo così elevato dato il forte stimolo nella minzione ( siamo a Corfù e speriamo non ci sia bisogno di una prescrizione medica)
3 provare con qualche integratore

Un altro dubbio è: quanto, in fase acuta, si può alleviare il sintomo con un’alimentazione corretta?
Visto che abbiamo letto un po’ di tutto su internet, mangiari cibi acidi come pomodoro e agrumi può contrastare la proliferazione di batteri oppure bisogna cercare di alcanilizzare il ph dell’urina?

Vi ringraziamo per la preziosa disponibilità, attendiamo risposte

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

mai alcalinizzare le urine; è questo un fattore che può favorire generalmente la crescita batterica.

Il farmaco che le è stato dato nella farmacia greca è un equivalente del Monuril.

Dica alla sua compagna di non pasticciarsi oltre, aumentare l’assunzione di acqua e, appena possibile, bisogna sentire in diretta un bravo urologo.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com