Utente 116XXX
Salve ho 41 anni e da visita urologica mi è stata diagnosticata una prostatite il mio urologo mi prescrisse esame delle urine più urincoltura dalla quale emerse solamente una microematuria con valore di 15
E quindi mi diede la seguente terapia:
Topster supposte 1 mattina è una alla sera per 10 gg e serrandos 1 compressa al di per 1 mese dopo tale terapia la sintomatologia è lievemente migliorata ma perdurano tuttora dolore pelvico soprattutto serale lieve bruciore glande e disuria soprattutto appena sveglio e quando mi sveglio la notte per urinare
durante la giornata i sintomi d disuria sembrano sparire anche se permane un flusso debole della minzione
Quindi il mio medico d base mi prescrisse ecografia delle vie urinarie completa dalla quale nn emerse nulla d patologico tranne che una piccola Zona Ipoecogena di 7 mm nella porzione sinistra della prostata che comunque è di consistenza e grandezza normale
Quindi il mio medico mostrandogliela confermo il verdetto dell ecografia che tale zona era compatibile con il processo infiammatorio in atto
Riconoscendo i limiti d un consulto online e premettendo che ho già fissato un ulteriore visita dal mio urologo volevo sapere se tale zona può essere segno d patologie importanti che meritano un ulteriore approfondimento diagnostico oppure come da referto ecografico semplice sintomo di uno stato infiammatorio nel mio caso prostatite
Vi ringrazio per l attenzione e confidando in una pronta risposta vi porgo
Distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

"piccola Zona Ipoecogena di 7 mm nella porzione sinistra della prostata..." poco ci dice senza una valutazione clinica diretta con le relative ed eventuali indagini collaterali.

Da questa postazione possiamo solo osservare, senza ansie inutili, il verdetto dell'ecografista che sostiene essere "tale zona compatibile con il processo infiammatorio in atto ..."

Senta ora il suo urologo di fiducia e poi, se lo desidera, ci riaggiorni.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 116XXX

Grazie mille per la pronta risposta
In effetti ho già fissato la visita dall urologo per andare a fondo del problema la mia domanda riguardava il fatto se una prostatite potesse provocare tale problematica.
Poi ovviamente sarà L urologo ad indirizzarmi sulle indagini diagnostiche ritenute più opportune per il mio caso.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo non si esclude che una infiammazione della prostata dia questo referto ecografico.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 116XXX

Grazie mille la terrò informata su eventuali sviluppi
Buona giornata