Utente 483XXX
Salve Dottori,
Sono qui per chiedere a voi esperti di cosa ne pensate della "ricostruzione del prepuzio" o meglio, il fatto di tirare la pelle dell'asta e permettere al corpo di produrre nuova pelle, tanto da ricoprire il glande quando il pene non è in erezione. Ci sono molti ragazzi in America, circoncisi dalla nascita, o per fimosi in età adulta, che sono veramente insoddisfatti a livello psicologico ed emotivo, per non parlare della desensibilizazione che hanno acquisito avendo continuamente un glande scoperto, e quindi minor piacere sessuale e masturbatorio. Questo purtroppo è una vera e propria conseguenza della mancanza del prepuzio... Ci sono varie testimonianze in rete, e anche molti video su YouTube, di ragazzi che attraverso alcuni dispositivi generano una sorta di "stretching" su quella zona residua dove è stata fatta l'incisione con il bisturi. Questa cosa ha richiesto loro circa un anno e mezzo per avere un buon risultato e ricoprire il glande totalmente, ed è una pratica che continua sempre di piu' a diffondersi negli USA.
Chiaramente non ci sono dati scientifici di questo, e non credo esista medico al mondo che approvi o consigli tale pratica ai propri pazienti.

La mia domande è: E' possibile che il glande possa riaquisire la sensibilità di prima solamente ricoprendolo con della pelle? Il glande produce cheratina quando scoperto, ma se venisse ricoperto di nuovo questa produzione di cheratina cesserebbe?

[#1] dopo  
Appunto, noi medici siamo restii a perderci i ciò che ampiamente provato essere un bufala. È scientificamente provato però che L insoddisfazione estetica di genitali ben funzionanti necessità di approccio psicoterapeutico, che raramente funziona, per incredulità o patologia gravemente ossessiva dei pazienti, che in tal modo si autocondannano ad una vita definibile da ratto. Chi vuol intendere intenda, anche perché siamo come medico abituati alla inguaribilita di alcune coorti di pazienti
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 483XXX

Sicuramente il fattore psicologico influisce tanstissimo, specialmente per coloro che sono stati circoncisi dalla nascita senza un giustificato motivo.

Però quello che mi sono chiesto è se un glande ormai cheratizzato possa riacquisire la sensibilità di prima, nel tempo coprendolo con della la pelle.