Utente 485XXX
Gentili dottori,
Vi chiedo lumi sul risultato di una ecografia addome effettuata da mio padre settentaseienne dopo due giorni di maturità.
Vescica in sede poco distesa con visibilità di multipli immagini ecogene che accettano nel lume vescicale.
Le maggiori localizzate a livello della parete laterale destra di 35 x 20 mm, in corrispondenza del pavimento vescicale si 3 cm e a carico della parete laterale sinistra di 14 mm.
Si richiede cistoscopia



Devo dire che ad oggi non ha mai riferito sintomi di nessun genere compresa assenza di ematurità.
Potrebbero essere calcoli o cose di altra natura?Dimenticavo che mio padre è da anni affetto da ipertrofia prostatica benigna e l'ecografia all'addome ha evidenziato assenza di problemi agli altri organi compresa la prostata
Grazie Dario

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

"multiple immagini ecogene che aggettano nel lume vescicale" sono una precisa indicazione per fare una valutazione endoscopica, cistoscopia compresa.

Segua le indicazioni ricevute e, detto questo, si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 485XXX

Questo senza dubbio dottore ma il mio sbigottimento e quindi la mia domanda sono figli della completa asintomatica' fino ad oggi.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non sempre queste problematiche purtroppo hanno dei sintomi.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com