Utente 217XXX
Chiedo un consulto per anziano di 70 anni.
Da anni soffre di ipetrofia prostatica, questo il risultato dell'uroflussometria :

Volume 239 ml, Q max 8,1 ml/s , Q mean 4,8 ml/s , Residuo 30 ml

E questa l'eco addome :

Il fegato presenta alcune formazioni anecogene con le caratteristiche delle cisti semplici fino a un diametro massimo di 1-1.5 cm. Per il resto essro è normale per morfologia ed ecostruttura come la milza. Non dilatazone delle vie biliari. Colecisti senza calcoli. Non tumefazioni pancreatiche.
Reni in sede, a spessore parenchimale conservato, senza dilatazione delle vie escretrici o sicure immagini da attribuire a calcoli. Vescica senza calcoli, a pareti regolari che tuttavia presenta un notevole residuo post minzionale valutato attorno a 120 cc per una prostata ingrandita che, indagata per via sovrapubica, presenta una diametro laterale massimo di circa 55 mm.

Come valutate la situazione ? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

dalla semplice ecografia da lei riportata, da un punto di vista urologico, sembra essere presente un aumento del volume della sua ghiandola prostatica.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che i consigli forniti via internet vanno sempre intesi come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com