Utente 232XXX
Buongiorno gentilissimi Dottori.
Da molti anni tengo sotto controllo i valori del PSA, a novembre 2017 ho fatto una ecografia transrettale con il seguente esito: ghiandola di volume totale 45 ml, adenoma di volume 17ml. capsula indenne da lesioni a focolaio. vescicole seminali congeste.
Dalla visita urologica di febbraio: ipertrofia prostatica in terapia con silodosina 6 mg, con buona risposta dal punto di vista sintomatologico.
UFG: flusso massimo 22,5 ml/s RV 48ml
PSA in aumento: 4,46 rapporto L/T 13,45
Esame obbiettivo: ipertrofia prostatica di medio sviluppo, di normale consistenza.

Dopo circa un mese, dopo terapia Bactrim 1 cp x 2 x 7 giorni e Topster supposte 1 x 7 giorni ho aspettato 5 giorni e rifatto PSA.
Chiedo cortesemente un V.S parere.
Cordiali saluti.


DATA S-PSA totale S-PSA libero Rapporto Libero / Totale

9-mar-18 3,77 0,58 ng/mL 15,38% (DOPO TERAPIA)

1-feb-18 4,46 0.60 ng/mL 13.45 %

14-mar-17 2,91 0.49 ng/mL 16.84 %

14-ott-16 2,84 0.46 ng/mL 16.20 %

30-giu-15 2,48 ng/mL 0.40 ng/mL 16.13 %

29-apr-14 2,1 ng/mL 0.39 ng/mL 18.57 %

2-feb-11 1,5

16-apr-09 1,03

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Caro utente,
nel caso n cui l'esplorazione digito-rettale fosse negativa (come credo), l'eventuale assenza di familiarità per neoplasia prostatica, considerata l'età e il valore del PSA nel tempo ritengo, in accordo con il suo specialista di riferimento, ripetere il PSA tra sei mesi, lontano da eventuali rapporti sessuali.

http://www.studiomedicoizzo.it/psa-alto-cosa-vuol-dire/

Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 232XXX

Buonasera Dott.Izzo, la ringrazio per la sua tempestiva risposta, purtroppo c'è familiarità ( mio padre).
Le chiedo cortesemente i miei valori sono cosi allarmanti?
La cosa che mi preoccupa è lo sbalzo in un anno del PSA
da 2,91 a 4,46.
Grazie ancora.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Non sono allarmanti se associati ad esame clinico.
Proprio per questo ribadisco la necessita di riferirsi al suo specialista di riferimento e valutare con lui il da farsi.
La familiarità e l'andamento del PSA nel tempo, fanno stare più in allerta lo specialista, ma il PSA, da solo, non basta.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#4] dopo  
Utente 232XXX

La ringrazio molto Dott..Izzo.
Cordiali saluti.