Utente 409XXX
Buongiorno,
Sono un ragazzo di 25 anni e circa 4 giorni fa, in seguito ad un coito con orgasmo, ho sentito un dolore "pungente" sutto il testicolo destro che è durato poco più minuti. Fino ad allora il testicolo stava sempre al suo posto e non saliva mai verso l'addome nemmeno durante un coito o in seguito ad una eiaculazione. Da quando invece ho avvertito quel dolore, durante un coito o anche solamente durante la masturbazione sale e tende a rientrare un po nell'addome ed in più ho spesso fastidio mentre sono a lavoro stando seduto o mentre cammino.
In oltre, già due volte in questi quattro giorni, ho visto e sentito che lo stesso si è ruotato in posizione orizzontale, non stando più in verticale, provocandomi anche un lieve dolore ed anche parecchia preoccupazione, per poi tornare in posizione verticale dopo qualche ora.
Comunque da quando ho avvertito quel primo dolore "pungente", non lo sento più nella posizione di sempre... anche nel toccarlo lo sento un po' diverso, non so come spiegarmi.
Mi sono documentato un po' online in merito alla torsione del testicolo, ma a differenza di quanto ho sempre trovato scritto, non ho mai avvertito dolori forti e costanti, ne tantomento un rigonfiamento del testicolo stesso, o dolore al tatto.
Ovviamente mi recherò dal mio medico per una visita chiedendo anche una visita specialistica, ma nell'attesa ho preferito chiedere un consulto anche a voi...
Tendo a precisare che sono monorchide in seguito a criptorchidismo in età pediatrica, per mancata discesa del controlaterale...

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Caro utente,
se è criptorchide dalla nascita dovrebbe voler dire che almeno una volta all'anno si sottopone a controllo specialistico... cosa che non è sempre cosi!
Comunque, è possibile che durante la contrazione dello scroto si possa avere una risalita e una subtorsione (torsione parziale) del testicolo...per questo sarebbe importante approfondire con esame clinico e con lo studio ecografia della gonade.

http://www.studiomedicoizzo.it/torsione-del-testicolo/

Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 409XXX

Buonasera Dr. Izzo,
La ringrazio per la tempestiva risposta!
In merito al controllo annuale, non ne ero a conoscenza. Tuttavia, sono stato operato per una frenuloplastica un anno e mezzo fa ed ho effettuato una seconda visita 10 mesi fa in quanto vorrei far inserire una protesi sul mancante sinistro. In quell’occasione era stato controllato anche il destro, ed era tutto nella norma.
chiederò al mio medico curante una visita di controllo specialistica con l’esame da lei suggerito.