Utente 422XXX
Salve a tutti ringrazio per l attenzione , ho 25 anni e ho penso da sempre una corda ipercogena(e l equivalente della fibrosi?) sulla parte ventrale del pene in zona medio distale che comporta una leggera curvatura...all ultima misurazione 14 mm di spessore della suddetta corda o lunghezza? Non specificato...
E rarissimo che abbia erezioni mattutine succedono solo se prendo vasodilatatori quali ginkgo o arginina che ho cominciato ad assumere per avere le erezioni piu complete...solo con questi aiuti ,a tratti , raggiungo un erezione ferma , per nulla sento la pressione sanguinea sui corpi cavernosi ,ho bisogno di una costante stimolazione e da sdraiato manco per l anima riesco ad averla completa.
Sembra tutto una barzelletta ma piu mi informo piu leggo casi simili ...
Alimentazione ottima, sport , libido nella norma non vedo il perche mi sia cosi difficile raggiungere un erezione completa se non per la placca?...
Non mi lamenterei troppo se non avessi dovuto smettere con gli integratori che alterando I neurotrasmettitori della dopamina mi causano malumore...
Ho sentito parlare del priapo shot sembrerebbe una valida opzione ammesso e concesso che I problemi che ho siano derivati da questa corda

[#1] dopo  
Lasci perdere quella corda che proprio a parte un curvetta fa proprio nulla e non si fissi su problemi fisici che l' assenza di erezioni mattutine il più delle volte dice solo che dorme male e l' assenza di erezioni spontanee il più delle volte dice solo che è un ansioso, e l' assenza di erezione alla masturbazione il più delle volte indica che ci sta studiando su. Interpelli bravo collega per quanto riguarda il suo deficit erettivo, poi se come sembra è psicologico senta psico, senza perdere tempo in paciughi farmacologici.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 422XXX

Grazie per a risposta tuttavia non penso sia un disturbo psicologico poiche non avverto nessun tipo di ansia ne durante la masturbazione o il rapporto sessuale tuttavia non riesco a raggiungere un erezione completa, se non con vasodilatatori

[#3] dopo  
La diagnosi tocca a noi non a lei. Negare aprioristicamente la causa ansiosa è sintomo di personalità ossessiva che non si accorge dell ansia . Dare dei vasodilatatori in questa situazione è ... evitiamo turpiloquio e fili da collega. Tenendo presente psicologo. Io le ho dato opportunità di guarire a lei sfruttare
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org