Utente 478XXX
Gentili Dottori, circa 10 gg fa, in seguito a un allenamento in palestra un po' troppo intenso, riscontravo dolore/fastidio alla schiena. Questo fastidio perdura ancora adesso. Percepisco dolore nella zona medio-dorsale della schiena e soprattutto nella zona cervicale e al collo ( fastidio che interessa maggiormente la colonna). Sono stato quindi a riposo dall'attività fisica senza grandi giovamenti (anche con uso di FANS). Come detto in seguito al problema ho riscontrato un problema sessuale: il giorno dopo nessun problema poichè ho avuto una buona erezione con masturbazione; ma dai giorni seguenti riscontro problemi di DE nella masturbazione; ho avuto 2-3 erezioni notturne/mattutine in questi giorni ma riscontro problemi sessuali durante la stimolazione appunto (e in questo periodo stavo abbastanza bene da quel punto di vista). Il medico di base mi ha detto che non è il caso di fare esami(gli ho parlato solo del problema alla schiena). Vi chiedo se possa esserci un legame tra questi due problemi,ovvero se c'è il rischio di un'ernia o qualcosa di simile che sia in relazione con il problema sessuale (leggere su internet non aiuta poichè, come al solito, il legame si trova sempre aimè..e questo mi preoccupa!). Non riscontro alcun problema di sensibilità ai genitali e il muscolo perianale sembra rispondere bene alle contrazioni. Formicolii non mi pare, a parte quando sto seduto in posizioni non consone, ma quello mi capitava anche prima(sensazione della "gamba di legno" che dura max un minuto). Il dolore non è così forte, si tratta più che altro di un fastidio. NON avendo fatto esami non posso dire nulla di più specifico, però sono abbastanza preoccupato...Chiedo solo qualche consiglio(su cosa fare), precisazioni e magari rassicurazioni, NON cure o diagnosi.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

via tutte le inutili preoccupazioni e paure; è arrivato il momento di sentire in diretta un bravo ed esperto andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

https://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 478XXX

Gentile Dott. Beretta, La ringrazio per la celere risposta e per la disponibilità. Senz'altro a breve penso che andrò a visita da un buon andrologo come da Lei suggerito. Inoltre non crede che sarebbe opportuno anche il consulto di un ortopedico (eventualmente radiografie,RMN ecc...)? Per valutare eventuali traumi?

Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
A questo proposito chieda sempre un parere diretto e più mirato al suo andrologo di fiducia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 478XXX

D'accordo, La ringrazio ancora.

Cordialmente

[#5] dopo  
Utente 478XXX

Gentili dottori,
Sono stato a visita da un andrologo il quale ha affermato che sarebbe da escludere un legame tra il trauma alla schiena e il problema di De. Tuttavia io sono preoccupato perché il problema sta peggiorando. Ho delle valide erezioni al mattino ma durante la stimolazione va sempre peggio e ho seri problemi di DE. Tra 10gg dovrei effettuare una radiografia dorsale alla schiena a luglio una visita ortopedica . I tempi sono molto lunghi e di questo passo non so quando riuscirò a avere una diagnosi e un eventuale trattamento. Oltretutto un danno nervos odovrebbe essere trattato tempestivamente e se questi sono i tempi non so che fare. In questo periodo mi starei anche frequentando con una ragazza ma con un problema del genere le prospettive non sono buone...Secondo voi la presenza di sole erezioni mattutine esclude un danno nervoso alla schiena?

[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

si rifaccia alle indicazioni datele dal suo urologo od andrologo di fiducia e poi forse potrebbe essere utile sentire in diretta anche un bravo ed esperto psicologo.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com