Utente 376XXX
Gentili dottori,
Volevo un vostro parere riguardo ad un problema che mi affligge da un anno..premetto che sono stato da un andrologo che mi ha escluso cause organiche..il mio problema riguarda l'erezione e il calo del desiderio..sono in astinenza sessuale da 2 anni ..anche se ho continuato a masturbarmi da un anno non riesco a raggiungere la piena erezione e ho scarso desiderio sessuale,infatti anche durante la masturbazione raggiungo l'orgasmo a pene semi-duro..non ho più erezioni spontanee e non ho più quelle pulsioni che mi facevano indurire il pene a colpettini raggiungendo l'erezione anche senza toccarlo..cosa devo fare?

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non ci trasmette alcuna informazione circa gli esami che hanno portato lo specialista di riferimento ad attestare una genesi unicamente psicologica del disagio sessuale legato alla disfunzione erettile.Le erezioni spontanee non hanno alcuna valenza diagnostica,nel suo,caso.E' da considerarsi un fenomeno normale il calo del desiderio sessuale legato alla desuetudine ad esercitare una vita sessuale di copplia,magari a vantaggio della sola attività masturbatoria.
Le sottolineo come sia l'esercizio a favorire la funzione.Gli aspetti pscilogici sono scontati,e,ancorchè consigliata dallo specialista,considero come non si sia avvalso di una introspezione psicosessuologica di sostegno.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 376XXX

Grazie per la risposta,
L'unico problema è che non so come ripristinare una normale vita sessuale dopo tanta astinenza..l'andrologo mi prescrisse un mese di cialis che ha migliorato l'erezione e non il desiderio..ma alla fine del mese è sparita anche l'erezione..