Utente 467XXX
Salve
Nel tentativo di mantenere una massima erezione ho avuto come la sensazione che nel pene abbia pompato una grossa quantita' di sangue e io che mi trovavo in posizione eretta per mantenerlo il piu su possibile ho contratto i muscoli pubici diciamo con una specie di manovra di kegel... Ho sentito tirare lateralmente e sotto la base del pene... Puo questa manovra portare a qualche danno dei corpi cavernosi o fuga venosa? Ieri ho provato ad avere un erezione ci sono riuscito ma è come se dal lato dove ho sentito tirare sentivo il pen meno duro... Non so se tutto questo sia possibile per un erezione spontanea durata anche pochi secondi o è solo uno stato ansioso che mi fa sentire certe sensazioni... Posso stare tranquillo?

[#1]  
Anche in questo asp le consiglio psicologo. Per il resto no secco

[#2] dopo  
Utente 467XXX

Dottore ho cominciato un percorso psicologico, però mi dica lei esclude totalmente questa possibilità di eventuali danni ai corpi cavernosi o fughe venose? Il mio andrologo ha detto che non esclude questa possibilità?
Sono molto agitato