Utente 784XXX
Buonasera,
sono arrivato a scrivere sul sito perché sono molto esasperato.
Sono im ragazzo di 30 anni e sono fidanzato da 5 mesi con questa ragazza e mi sta succedendo che ogni volta che proviamo a fare il sesso non riesco ad avere erezione o al massimo dopo tanti preliminari raggiungo un minimo di erezione che scompare durante la penetrazione senza eiaculare. L'unico modo per tamponare questa situazione è ricorrere al cialis infatti quando lo prendo ho dei rapporti normali. Il problema è che la mia ragazza non lo sa che quando ci sono riuscito a penetrarla è perché aevo preso il cialis. Ma è possibile continuare sempre così? Che problema potrebbe essere? Un ultima cosa, da solo senza la sua presenza riesco a masturbarmi e raggiungere erezione davanti a lei non ci riesco. Secondo voi medici è un problema andrologico o psicologico? 10 anni fa sono stato operato di un seminoma maligno e ho fatto due cicli di chemioterapia e ora ho un solo testicolo. Potrebbe essere questo?
Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il reperto anamnestico di un seminoma avrebbe dovuto comportare un costante ricorso a controlli andrologici periodici per la tutela della genitalità riproduttiva e sessuale.
La risposta favorevole al tadalafil deve tranquillizzare e,a questo punto,accanto ad una verifica diagnostica basata sulla valutazione del quadro ormonole e vascolare,credo che un supporto psicosessuologico sia ineludibile.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 784XXX

Gentile dottore grazie per la risposta io sinceramente ho solo fatto qualche volta lo spermiogramma con risultato oligospermia e comunque ho conservato il seme presso una banca. Cosa significa supporti psicosessuologico? Non va bene la visita andrologica?