Utente 491XXX
Buongiorno a tutti sono un uomo di 32 anni, obeso 188cm x130kg. Ho sempre avuto una storia di di perdite e riacquisizioni di peso ad effetto yo-yo
È quasi un anno che con l’aumentare costante del peso sono arrivato a 134 kg ora sono a dieta e ho perso i primi 4 kg. È quasi un’annetto che ho sentito assottigliarsi fino a sparire il mio desiderio sessuale, fino ad arrivare ora ad una completa assenza. A questo si è aggiunta sempre gradualmente una diminuzione della forza delle erezioni e della frequenza, fino ad una assenza di erezioni spontanee. Rimangono presenti quelle notturne e quelle mattutine.Ho una relazione stabile da 6 anni,mi sono sempre re masturbato molto sin dall’adolescenza guardando pornografia, nell’ultimo anno ho attuato una quotidiana masturbazione di più volte al giorno anche 3 spesso (il 90% delle volte con video porno), che ho sostituito al sesso che praticavo una volta al mese.Non mi ha mai dato problemi quest’ultima, insieme al sesso. Pensavo non fosse un problema, anzi, quasi una tappa legata alla staticità dei rapporti sessuali.
Nell’ultimo mese ho avuto un’illuminazione rispetto al fatto che potessi avere un problema, leggendo un’articolo sulla masturbazione compulsiva su medicitalia, mi ritrovavo in alcune cose, ho provato ad astenermi, ed effettivamente qualche erezione è un po’ di desiderio aumentava dopo 4/5 giorni. Poi ho avuto una ricaduta al 5 giorno masturbandomi di nuovo e di lì, di nuovo desiderio zero, erezioni zero. Mi sono chiesto se fosse possibile che masturbandomi solo una volta dopo 5 giorni, potessi riazzerare tutti i risultati ottenuti e dover ricominciare da capo.
Ho letto qualcosa su internet relativamente all’obesità e al testosterone basso e alla disfunzione erettile.
Io prima di quest’ultimo anno non ho mai avuto problemi del genere, anzi, non sono mai stato così grasso, volevo chiedervi se ha senso continuare questa astinenza, che non mi pesa mantenere, e dopo quanti kg persi potrei ricominciare a sentire il mio desiderio sessuale incrementarli e le mie erezioni spontanee ricomparire e divenire più forti?
Sono molto preoccupato, non vorrei perdere la mia compagna
Grazie a chi mi risponderà

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore, una attività masturbatoria del genere è un grave fenomeno psicologico, che porta alle conseguenze a lei ben note. Questa è una impressione non validità da fatto: deve essere visitato da esperto collega per sapere da dove deriva il suo problema; nel caso avessi ragione deve anche scegliere dopo la visita esperto terapeuta. E alla sveltima: segni di allarme ne ha avuti, non chiuda la stalla coi buoi nel prato
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org