Utente 507XXX
Salve sono un ragazzo di 18 anni vergine che da poco ho iniziato ad avere dei rapporti incompleti con la mia ragazza. Il punto è che il pene perde rigidità e trova quasi difficoltà ad irrigidirsi di solito sia quando metto il preservativo per poi soprattutto durante la penetrazione. Quest'ultima su 3-4 tentativi e avvenuta solo la prima volta per poi perdere e ammosciarsi dopo pochi secondi e la cosa è andata quasi a peggiorare. Non so se considerare una possibile disfunzione erettile visto che non sono andato da un andrologo ma soprattutto perché durante la masturbazione non trovo problemi anzi risulta abbastanza facile, anche durante i preliminari anche se con difficoltà
. Una mia ipotesi potrebbe essere l eccesso di liquido preseminale durante i preliminari che diciamo portano una perdita di rigidità. Sono 4 volte che proviamo ad avere un rapporto ma con scarsi risultati. Lei è molto paziente e mi dice che mi vede ansioso ma io non so cosa fare anche perché sono le mie prime esperienze a livello sessuale. Qualche consiglio grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile giovane lettore,

la prima cosa da fare è non drammatizzare e con pazienza, senza inutili ansie e furie, cercare di non puntare subito al rapporto penetrativo ma aumentare le fasi preliminari.

Se il problema permane sempre bene allora sentire in diretta il suo andrologo di fiducia.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com