Utente 362XXX
Buonasera, volevo riferire un dolore che ho da 2 giorni circa, alla base del corpo del pene, fra la radice e il corpo, lieve, ma costante, iniziato dopo un rapporto sessuale con la mia partner. Il dolore si acuisce quando il pene è in erezione, mentre è più blando quando è "a riposo", dove è più che altro un fastidio perenne. Da quando è iniziato, non ho notato particolari curvature del pene, nè colorazioni particolari, nè ematomi, nè gonfiori, nè sintomi più specialistici quali stranguria, nè ematuria o edemi. Quel che percepisco certamente è che, durante l'erezione, che è rimasta preservata visto che da quando è iniziato il dolore abbiamo, comunque, provato ad avere altri rapporti pensando fosse transitorio, ho questo dolore alla base del corpo del pene, fra la radice e il corpo, al lato destro che, si "acuisce" in erezione e se tossisco o se il pene si sposta a destra. Cosa potrebbe essere?

Grazie in anticipo a chi risponderà, buon lavoro e serata a voi.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a naso,senza poter vedere,penserei ad un risentimento pubalgico e/o erniario.Va da se che uno specilista,avvalendosi anche di un'ecografia,possadare una risposta contingente.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it