Utente 507XXX
Salve richiedo cortesemente un consulto in merito ad alcuni disturbi e delle analisi di laboratorio che ho effettuato.
Talvolta mi è capitato nel passato di notare una difficoltà al raggiungimento e al mantenimento di una adeguata erezione.
Il disturbo è passato spontaneamente senza uso di farmaci e pertanto l'ho associato a questioni emotive e/o stress.
Di recente il disturbo si è ripresentato con conseguente ansia da prestazione.
Premetto che mangio sano, pratico sport, non fumo e non uso alcolici
Ho deciso di fare una visita andrologica.
La vista è stata piuttosto sbrigativa e non soddisfacente Il medico ad un esame tattile non ha rilevato nessun problema. Mi ha consigliato di eseguire delle analisi di laboratorio di cui riporto i risultati:

TSH 1,4091 uUl/mL (met. chemiluminescenza)

FT4 0.98 ng/dL (met. chemiluminescenza)

Estradiolo 29.00 pg/mL (met. chemiluminescenza)

FSH 3.57 mUl/mL (met. chemiluminescenza)

LH 6.03 mUl/mL (met. chemiluminescenza)

Prolattina 8.29 ng/mL (met. chemiluminescenza)

Testosterone 13.80 nmoli/L (met. chemiluminescenza)

DEAS 158.10 ug/dL (met. chemiluminescenza)

Come possono essere interpretati questi risultati?

Il medico mi ha consigliato anche un ecocolor doppler penieno dinamico con stimolazione farmacologica. Ho consultato vari centri per eseguire l'esame ed ho notato purtroppo una scarsa professionalità, alcuni mi hanno sconsigliato di eseguire la stimolazione farmacologica, altri hanno addirittura messo in dubbio l'efficacia dell'esame dichiarando che ormai non è più un esame valido. Tutto questo ha generato non poca confusione.
Cosa mi consigliate di fare?
Grazie per la risposta.
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Salve
chiaramente capisco la sua confusione anche per le incertezze che le sono state trasmesse
gli esami onestamente mi sembrano assolutamente nella norma
nella mia professione in questi casi ho comunque l’obbligo di escludere una componente organica indicando al paziente l’esecuzione di un Rigiscan test notturno ed eventualmente un ecocolordoppler basale e dinamico dei corpi cavernosi, che deve essere chiaramente eseguito da specialisti esperti anche in questo settore
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.