Utente 389XXX
Gentili dottori ho una donanda da porre. questa mattina verso le 5 ho aperto gli occhi ed ero in quello stato di dormiveglia diciamo quello stato di semi incoscenza del risveglio, in stato di semierezione. c è stato uno spasmo potente ( se si può chiamare cosi quando il pene ha quell getto erettivo contraendo i muscoli bulbo e corpo cabernosi) . il problema è stato che avevo una mutanda con l elastico stetto ed in seguito a questa potente contrazione involontaria che ha portato ad uno stato erettivo totale e potente, il pene non ha trovato liberta e spazio per estendrrsi tutto ed ho avvertito un bolore bruciore all interno credo dei corpi cavernosi. vorrei sapere se questa situazione può aver comportsto o se dovesse ripetersi, comportare danni ai corpi cavernosi o alle piccole arterie pudende. una delle cose a cui tengo sono le mie erezioni dure e non vorrei fossero più scarse a causa di questi avvenimenti. sicuramente comincero a dormire senza slip.

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

a m io parere non possono essere avvenuti ledioni del suo pene con tale modalità "traumatica"
non ci pensi troppo e , magari, faccia la sua prima visita andrologica che tutti i maschi dovrebbero fare nella vta
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 389XXX

Grazie dottore tutto ok! E' tutto apposto.