Utente 473XXX
Buongiorno,
in data 12/10/17 dopo consulto con un Urologo ho fatto esami del sangue che hanno rilevato valori bassi sia di testosterone libero che di plasmatico, mentre a detta del dottore i valori di fsh (2,41 range 1,4-18,1) e lh(2,66 range 1,5-9,3) erano nella norma, pertanto mi ha prescritto dei cicli di testoviron 250 una ogni 2-3 settimane.
E qui la prima domanda, i valori di fah ed lh, pur rientrando nei range, sono da considerarsi "normali" per un uomo di 32 anni che fino ad allora non aveva mai avuto problematiche del genere?
Dopo mesi di cura ho ripetuto gli esami, e il testosterone, seppur in modo molto altalenante, sta risalendo, quello che mi preoccupa sono i valori di fsh ed lh crollati molto sotto i valori minimi.
È una conseguenza dell'utilizzo del testoviron?
Mi devo preoccupare per questi valori così sballati?
Il mio problema allora fu causato da un lungo e intenso periodo di stress, ora in parte superato, posso sperare che sospendendo la cura la produzione autonoma del testosterone (da quello che ho letto sul bugiardino del farmaco, esso va ad inibire la produzione di testosterone "interna")riprenda o rischio di averla compromessa per sempre?
Grazie anticipatamente delle risposte.

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
FSH ed LH calano con la assunzione di testosterone. Per cui i suoi sono ok. Personalmente se l' abbassamento coincide con un periodo " difficile", tento di sospendere la somministrazione, calando gradualmente in 6 mesi. Ed in genere mi va bene. Ne parli col collega.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org