Utente 497XXX
Salve, vi scrivo perché da ormai 4 mesi soffro di ipermobilità testicolare a sinistra. Tutto questo correlato a una sensazione di peso all'inguine sempre nella parte sinistra. Tutto questo avviene quando, durante un rapporto, sto per raggiungere l'orgasmo, allora il didimo sx arriva all'inguine e inizia a darmi qualche fastidio e qualche leggero dolore insieme all'eiaculazione che svanisce dopo pochi secondi, quando lo stesso didimo torna autonomamente nella sacca scrotale. Ho già visto un urologo che mi ha detto che secondo lui non è il caso di operarlo. Io però son preoccupato: a distanza di 4 mesi i fastidi e i dolori ci sono, ho paura di una torsione testicolare durante un rapporto. Leggendo altri articoli pare che questi problemi possano non risolversi anche dopo la fissazione. Ho paura che per il resto della mia vita i miei rapporti saranno così: condizionati dalla paura per la torsione e dal fastidio al didimo. Noto anche una diminuzione del volume di sperma. Vi chiedo se sia il caso di chiedere un secondo consulto perché sia sesso che masturbazione ora, al posto di scaricare un po' di stress non fanno altro che aumentarlo.

Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Le indicazioni alla fissazione del testicolo (orchidopessi) non hanno regole precise, ma sono dettate solo dalla frequenza e dall'entità del disturbo. Noi a distanza non possiamo giudicare nulla, ma se la cosa le dà molto fastidio le consiglieremmo di sentire un altro parere, spiegando bene al nostro Collega le sue preoccupazioni.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing