Utente 496XXX
SALVE SONO UN RAGAZZO DI 21 ANNI HO UN PROBLEMA CHE MI PORTO DIETRO DA 6 ANNI A QUESTA PARTE ,PRATICAMENTE PER ME E IMPOSSIBILE URINARE QUANDO IN CASA SONO PRESENTI ALTRE PERSONE AL DI FUORI DEI MIEI GENITORI E QUANDO USO BAGNI DIVERSI DA CASA MIA,INVECE QUANDO SONO SOLO RIESCO AD URINARE MA CON MOLTE DIFFICOLTA AD ESEMPIO HO MOLTA DIFFICOLTA AD INIZIARE LA MINZIONE E MI SFORZO COME SE DOVESSI DEFECARE PRATICAMENTE SENTO CHE IL MUSCOLO VESCICALE HA DIFFICOLTA AD APRIRSI PER FAVORIRE LA MINZIONE.
PER ORA SONO IN CURA CON UNA PSICOLOGA DA CIRCA 6 MESI E MI AVEVA PRESCRITTO DEGLI ANTIDEPRESSIVI MA NULLA E MIGLIORATO ANZI AVEVO EFFETTI COLLATERALI COME SONNOLENZA ,DEBOLEZZA E MAL DI TESTA.
HO FATTO ANCHE ESAMI DELL' URINA TUTTO NELLA NORMA E 2 ANNI FA HO ESEGUITO UN UROFLUSSOMETRIA E TUTTO NELLA NORMA ANCHE LI POI CIRCA UN MESE FA HO SVOLTO UNA VISITA UROLOGICA IN CUI L'UROLOGO MI HA PRESCRITTO UROREC PER 1 MESE E ANCHE LI NESSUN RISULTATO SI E VISTO.
PREMETTO SUBITO CHE QUESTO QUI E UN FATTO PSICOLOGICO MA CI POTREBBE ESSERE ANCHE UN FATTO FISICO IN TUTTO CIO?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quello che ci scrive farebbe pensare ad una problematica con una forte componente psicologica ed in questi casi difficile trovare ed indicare una eventuale terapia farmacologica.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com