Utente 477XXX
Buongiorno dottori,

mio padre (75 anni) si è sottoposto lo scorso 7 Maggio ad un intervento di prostatectomia parziale per una ipertrofia prostatica benigna che ostruiva il collo vescicale. L'intervento è riuscito ed ora la vescica si svuota completamente.
Da 10-15 giorni circa le sue urine risultano di colore biancastro all'inizio della minzione per poi schiarirsi, ma senza dolori o altri fastidi. Aggiungo che qualche giorno addietro (dopo molti gg di assenza) c'è stata anche una espulsione di grumi di sangue (la marcatura di alcuni diverticoli durante l'intervento ha provocato un sanguinamento più abbondante del solito).
Da sottolineare che al momento dell'intervento era presente una infezione alle VU da Pseudomonas A., che è risultata ancora presente all'urinocoltura di fine Maggio. I primi di Giugno si è verificata una Orchite che è stata curata in ospedale con Ceftazidime per 6gg (con risultati quasi imemdiati) a dopo per 5gg con Cefixoral.

Potrei chiederVi a cosa può essere dovuto questo colore anomalo delle urine?

Grazie molte in anticipo
Cordialmente

Remo

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

questo sintomo aspecifico non esclude un problema infiammatorio delle vie uro-genitali; bene far rivalutare suo padre dal suo urologo di fiducia.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com