Utente 510XXX
Buonasera. sono un ragazzo di 21 anni e mi porto avanti questo problema da parecchio tempo. A circa 5 anni sono stato circonciso. Tuttavia in seguito, nonostante i consigli di medici e genitori, non presi l'abitudine di scoprirmi il glande forse per un trauma infantile e con il tempo (a partire dai 12 anni circa) la pelle della cavità esterna del prepuzio è ricresciuta in un modo strano, un pezzo di carne rugoso e irregolare che sporge come un tappo dal pene a riposo e ostacola quasi completamente la fuoriuscita del glande. Inoltre, essendo sempre a contatto col getto urinario mi ha causato infezione del meato, che ora appare sporgente e arrossato, e si sono create ulteriori deformazioni e presunti noduli (non so se sia appropriato il termine, comunque palline di carne morbide al tatto che si irritano se tiro indietro la pelle a lungo) nella zona interna di questo pezzo di carne che inizialmente non vedevo come un grande problema, ma ora mi trovo a chiedere se effettivamente non sia qualcosa di molto più grave di quanto credessi e se sia troppo tardi per risolvere questo problema. Potrebbe essere un tumore? o una modificazione anatomica dovuta a irritazioni continue? Sicuramente effettuerò a breve una visita che ho per tanto evitato per paura, ma intanto volevo un consulto per avere comunque un parere competente nei limiti del possibile sul web. Posso mandare delle foto. Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
quanto ci scrive è un pò atipico: una classica circoncisione dovrebbe asportare la cute che ricopre il glande, che non dovrebbe essere più "scoperto" manualmente. Penso che sia decisamente opportuna una visita diretta, piuttosto che inviare fotografie.
Ci faccia poi sapere.
Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it

[#2] dopo  
Utente 510XXX

Salve dottore.
Certo che mi rivolgerò al medico. però la mia paura è di aver aspettato troppo. La circoncisione che mi è stata fatta era parziale, nel senso che il glande comunque non era scoperto del tutto e ho sentito dire che la fimosi può tornare.. è il mio caso che appare particolare. Vorrei solo farmi un' idea di cosa ho perché la situazione sta diventando pesante psicologicamente. Inoltre ho notato dei linfonodi ingrossati sul pube e uno al collo da almeno tre anni, non sono dolorosi e non sono mai cresciuti. La ringrazio

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Il problema è che non riusciamo a dire di che si tratta da distante: fare ipotesi potrebbe solo aumentare confusione e dubbi.
Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it

[#4] dopo  
Utente 510XXX

Ma la mia domanda principale è se secondo Lei potrebbe essere qualcosa di grave.. Ha iniziato a crescere quando avevo circa 12 anni fino ai 19-20 circa, quindi negli anni della crescita fisica,dopodichè non ha subito rilevanti modificazioni.Un pezzo di carne rugoso, con pezzi che si sovrappongono tra loro e a contatto col meato e glande, attorno a tutta la cavità esterna del prepuziocon solo una fessura da cui passa l'urina. cambia di consistenza insieme al pene a seconda del tempo e dello stato mentale. Per quanto riguarda i linfonodi ho sempre avuto la tendenza ad averceli ingrossati, quindi non sono sicuro che c'entrino. Mi scuso per l'insistenza ma veramente sono nel panico. Se vuole Le mando una foto in privato e comunque nei prossimi giorni sentirò il medico. Grazie