Utente 514XXX
Buongiorno,

avrei bisogno di capire come interpretare il seguente risultato di una scintigrafia ossea eseguita questa mattina:
L'esame sistemico mostra aree di iperaccumulo del radiocombusto a livello del corpo del sterno. Utile controllo a distanza di tempo.

Grazie per la vostra gentile attenzione
Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Ci deve oviamente fornire qualche notizia in più. Perché è stata eseguita questa indagine? E' già stata eseguita una radiografia del torace?
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 514XXX

Gentilissimo Dottore ha ragione! A mio fratello, 52 anni, gli è stato riscontrato un tumore alla prostata livello Gleason 4+4. E' sempre stato sotto controllo. Ma dall'ultima biopsia i risultati sono stati appunto un Gleason 8. Gli è quindi stata prescritta prima una scintigrafia total body, i cui risultati sono quelli di cui sopra e cioè: l'esame sistemico mostra aree di iperaccumulo del radiocombusto a livello del corpo del sterno. Utile controllo a distanza di tempo.
A seguire una tac svolta questa mattina i cui risultati verranno consegnati tra una settimana.

Grazie per la sua gentile attenzione
Cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
ovviamente è il caso di attendere anche gli esiti della TAC. Ancora, non ci ha riferito i valori del PSA.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 514XXX

Questo deve verificarlo, ma se non ricordo male è 6. Le darò indicazioni più precise appena le ho a disposizione.

Grazie ancora

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Se il PSA alla diagnosi è di soli 6 ng/ml è molto difficile pensare che la positività scintigrafica sia dovuta ad una localizzazione secondaria ossea del tumore. Si tratterebbe quindi di una positività non specifica, di origine da definire (es. artrosi). In questi casi in genere il confronto con la radiografia della parte ossea interessata è in grado di sostenere un giudizio definitivo.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#6] dopo  
Utente 514XXX

Grazie Dottore per la sua precisa e celere risposta.

Aspettiamo fiduciosi i risultati della TAC.

Grazie ancora

[#7] dopo  
Utente 514XXX

Gentilissimo Dottore,
i risultati della TAC non ci sono ancora. L'oncologo che segue mio fratello gli ha prescritto anche una PET. Preferisce approfondire tutto il più possibile, vista l'aggressività del tumore stesso.

Grazie

[#8] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Si vedrà.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#9] dopo  
Utente 514XXX

Gentile Dottore. Abbiamo i risultati della TAC. Volevo chiederLe gentilmente se,tra le altre piccole cose evidenziate(formazione ovalare ipodensa di tipo cistico a carico del Vls(o max mm25) cosa sono le subcentimetriche nodulazioni infonodali carenali; non evidenti altre significative linfanedopatie.

Grazie

Cordialmente

[#10] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Nulla che possa aver a che vedere con la prostata.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing