Utente 990XXX
Gentili dottori scusate il disturbo ma la questione è urgente
Fin dalla nascita soffro di fimosi, mi ricordo i miei genitori che mi chiedevano di scappellare il mio pene e mi mettevano una pomata davvero dolorosa. Ma a quanto pare il problema persiste perchè oggi che ho 18 anni il mio pene non si scappella ancora o precisamente a riposo riesco ad arrivare ai 3/4 poi comincia a tirare davvero tanto invece da eretto nn riesco a toccare la metà perchè tira da subito.
Ora passo alle domande
1)La mia è una fimosi serrata o non serrata? o è associata a frenulo corto?
2)Posso fare sesso con la fimosi?
Su l'ultimo punto mi soffermo.. ho una ragazza e stiamo da quasi 8 mesi e abbiamo deciso di fare sesso, io voglio farlo con lei ma so i rischi di infezione se non uso il preservativo quindi userò il preservativo ma ho sentito che con fimosi molte persone con il preservativo non hanno avuto problemi dato che l'hanno messo con il pene non scappellato ossià con la pelle sul glande e quindi la pelle si muoveve quel poco indispensabile come nella masturbazione, e a strofinare era soprattutto il preservativo..
L'intervento chirurgico lo voglio fare ma prima voglio fare sesso con la mia ragazza perchè la amo.(sono vergine)
Grazie a voi e scusate la mia ignoranza nel campo

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASSINO (FR)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente, la cosa migliore è sottoporsi ad una visita urologica, solo con un esame fisico è possibilie dare una risposta alle sue domande.
cmq qualora sia confermata la finosi le consiglio di fare subito l'intervento... che è molto banale si esegue in day surgery e dopo una ventina di giorni cadono i punti e può tornare alla sua normale attività
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
cerco di rispondere alle sue domande:
-fimosi serrata o non serrata? A rigore si definisce serrata la fimosi se non si riesce a scoprire il glande anche a riposo. Nel suo caso varrebbe la pena di valutare in ambito medico se effettivamente si riesca o no a scoprire il glande. Diciamo che quanto meno siamo in una situazione limite.
-associazione a brevità del frenulo: impossibile dirlo senza averla visitata;
-avere rapporti con fimosi: si, è possibile, ma come correttamente già lei sa, è decisamente meglio usare il preservativo.
Prima si deciderà per una valutazione andrologica/urologica, prima risolverà il suo problema.
Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it

[#3] dopo  
Utente 990XXX

Grazie dottore
certo, l'intervento lo farò. Ma posso provare a fare sesso con la mia ragazza? Non voglio farla aspettare.

[#4] dopo  
Utente 990XXX

Grazie dr.Pescatori
A me del dolore non mi interessa ma voglio dare piacere solo alla mia ragazza sarà la prima volta per tutti e due e non mi interessa di me ma solo di lei, userò il preservativo per cautela naturalmente..
Ma sopratutto con il preservativo rischio la PARAFIMOSI?

[#5] dopo  
Caro signore,
a meno che non se lo infili in maniera assolutamente brutale tale da portare l' anello prepuziale sotto il solco balano prepuziale stia pure tranquillo per quanto riguarda la parfimosi
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#6] dopo  
Utente 990XXX

la ringrazio dr. cavallini con la sua frase mi ha rassicurato davvero tanto dato che ero sull'orlo di un ansia da prestazione.
Veramente grazie e grazie a tutti voi che mi avete aiutato.
Se volete aggiungere qualcos altro mi fate sempre piacere.
Grazie ancora, troppo gentili.

[#7] dopo  
Utente 990XXX

ah scusate ancora per il disturbo, se infilo il preservativo con il pene non scappellato, cioè con la pelle che copre completamente il glande rischio di ritrovarmi con una parafimosi al pene DOPO il rapporto sessuale?

[#8] dopo  
Tenga il profilattico e non le succede nulla. Piuttoswto sistemi quella fimosi, che poi è tranquillo.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#9] dopo  
Utente 990XXX

Grazie tante dottor.Cavallini la sistemazione di questa fimosi è sulla lista delle cose da fare.

[#11] dopo  
Utente 990XXX

Lo farò, grazie ancora.

[#12] dopo  
Utente 990XXX

Gentili dottori ho brutte notizie..
Nonostante la preoccupazione per la fimosi è risolto un altro problema..
Il mio pene mentre mi mettevo il preservativo ha perso l'erezione e già la seconda volta che capita prima di un rapporto sessuale, e ho erezioni ogni mattina non ho difficoltà a masturbarmi e ho fatto prove a casa con il preservativo e il pene non da problemi. Lei mi attrae fisicamente e questa cosa mi succede solo quando so ch devo avere un rapporto sessuale. La prima volta mi si ruppe il preservativo che era la prima volta che lo mettevo e il pene ritornò a riposo e per tutta la serata non ritorno alla posizione eretta.
Mentre ieri seconda volta ero già ansioso dall'inizio perchè avevo paura di fallire e come ho già detto si è verificato lo stesso problema ma questa volta ho avuto qualche altra erezione durante la serata ma non abbiamo provato a fare sesso.
Vi prego aiutatemi è un fattore psicologico ma il problema lo voglio risolvere da solo.. non ci sono consigli per l'erezione o qualche prodotto??
Grazie a tutti voi

[#13] dopo  
Caro signore,
le avevo ben detto di mettere in cima alle sue cose la visita da un collega e la sistemazione della fimosi, se di fimosi si tratta. Tali incidenti sono contemplati nell' uso "dilettantesco" del profilattico. Sistemi le sue cose e sappia dire.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#14] dopo  
Dr. Giovanni Luca Giliberto

24% attività
0% attualità
12% socialità
TREVIGLIO (BG)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Concordo con il collega, faccia l'intervento di circoncisione.....stia a riposo per la convalescenza e poi vedra che le cose si rimetteranno a posto....



Dott. G.L. Giliberto

[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

per avere poi più informazioni su questo problema può trovarle anche nell'approfondimento del collega Maio:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42220 .

Se desidera infine altre e maggiori notizie su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#16] dopo  
Utente 990XXX

Cari dottori ho parlato con i miei genitori di questo fatto e hanno detto che il mio problema non era la fimosi ma della sporcizia sul glande del pene e poi avevo forse anche una fimosi dato che AVEVO difficoltà a far scorrere la pelle sul pene.
Ho fatto delle prove in questi giorni ad allargare la pelle al pene e ora riesco a scappellarlo senza problemi a pene a riposo.
Il glande non mi fa male come mi faceva male in passato e mi ricordo che da bambino facevo gli stessi esercizi per allargare la pelle e poi pulire il glande ed era doloroso.
In questi giorni non provo per niente dolore ma la pelle a volte quando lo scappello del tutto non torna facilmente a coprire il glande ma con calma la faccio riscendere..
Puo essere che sono guarito da questa fimosi??
Ripeto scappello senza dolore e con estrema facilità a pene a riposo.

[#17] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

vista la sua "giovane" età, "approfitti" di questi "disturbi-malesseri" e non sicurezze , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente ,alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#18] dopo  
In questo sito i referti ripetitivi vengono puniti, ma sfido la punizione per riproporre quanto suggerito dal caro collega Bertta.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org