Utente 474XXX
Buongiorno Dottore. ultimamente sto andando ad urinare molto di notte 2/3 volte, diciamo ogni 2/3 ore. Vado perchè devo andare, nel senso che ho un bel pò di urina, non si tratta di stimolo e basta, si tratta proprio di essere pieno e doversi svuotare e, appunto, la quantità in effetti è presente. L'urina è chiara, esce subito, chiaramente il getto è quello di un uomo di 58 anni, con una pò di ipertrofia prostatica benigna, con prostata 4,5 x 5 di diametro e adenoma di 2,8/3 cm. Non ho bruciori e quando ho finito mi sento bello svuotato, non sento che devo farne ancora.. Di giorno questo problema non è presente, ho un'autonomia normale, anche 4 ore tranquillamente, se non bevo troppa acqua.
Le analisi vanno bene...glicemia a digiuno 74, creatinina 0,93 e azotemia 27. Devo dire che ultimamente alla sera mangio 100 grammi di gelato e prima un paio di pesche, cosa che non faccio in inverno. Aggiungo che da 10 giorni assumo calcio antagonista per ipertensione. Il mio medico dice di non preoccuparmi, il problema sarebbe se avessi lo stimolo e facessi poca pipi, con altri vari disturbi, tipo senso di mancato svuotamento o bruciore. Non penso che sia l'ipetrofia, visto che è stabile da diversi anni.
Potrebbe essere legato agli zuccheri serali? Oppure anche lo stesso calcio antagonista per la pressione? Ripeto, il disturbo è relativo al fatto che devo alzarmi, perchè proprio ne ho bisogno...mentre di giorno ho un'ottima autonomia.
Grazie per eventuale risposta.
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

le indicazioni ricevute dal suo medico curante sono condivisibili; cerchi di ridurre comunque l’assunzione serale di liquidi e zuccheri.

Se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/383-quando-la-prostata-aumenta-di-volume-l-ipertrofia-prostatica-benigna.html

https://www.medicitalia.it/salute/urologia/7-prostata.html.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 474XXX

La ringrazio molto gentilissimo Dott Beretta, per la chiara ...seguirò il suo consiglio.
Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Utente 474XXX

Genile Dottore, ho letto i link da lei indicatimi. Devo dire che assumo prostamol tutti i giorni, prorpio per la mia IPB. Come le ho scritto ho 58 anni. Le volevo dire che il mio PSA è 2,17, a setteembre scorso. Lo rifarò al prossimo settembre. Come valore è buono? Quanto degve essere il massimo consentito? Ogni quanto è opportuno controllarlo, perchè chi mi dice 1 anno e chi mi dice 2 anni.
La ringrazio.
Cordiali sluti

[#4]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il suo PSA è molto tranquillizzante, bene ripeterlo ogni 12 mesi.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#5] dopo  
Utente 474XXX

Grazie mille Dottore.