Biopsia per neoformazione vescicale

Buonasera, scrivo da parte di mio padre (82 anni).

Recentemente si è sottoposto a una cistoscopia e gli è stato effettuato un esame istologico (biopsia endoscopia vescica) per una neoformazione vescicale.
Il referto della biopsia è il seguente: Minuto frammento di mucosa vescicale edematosa con equivalenti di cistite cistica.

Mio padre è stato sottoposto 4 volte a TURB alla vescica per carcinomi e periodicamente esegue delle cistoscopie.
Cosa significa questo ultimo referto?

A marzo mio padre ha avuto anche un'infezione vescicale dovuta a Escherichia coli, curata con una cura antibiotica.

Grazie per l'attenzione.
[#1]
Dr. Gaetano De Grande Urologo 118 5
Il referto istologico depone per una cistite cronica, che può riacutizzarsi. In soggetti trattati con TURB ripetute ed eventuale chemioterapia endovescicale sono eventi frequenti. Continui a fare i controlli che gli urologi prescrivono

Dr. Gaetano De Grande

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la sua risposta, dr. De Grande. Volevo assicurarmi che non ci fossero delle terapie o delle cure da seguire. Continueremo con i controlli periodici.
Buona giornata

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio