Biopsia di polipi nell'uretere e il referto istologico e citologico

Consulta sul risultato del referto istologico e citologico.

Mi hanno detto che devono asportare il rene.

Referto citologico: Emazie e numerosi elementi epiteliali con dismetrie e dismorfie nucleari riuniti in gruppi e talora dispersi.
Quando citologico sospetto (che significa?).

Referto istologico: minutissimo e superficiale focolaio di carcinoma uroteliale di basso grado.
La tipologia del prelievo e l'intensità di flogosi del chorion subepiteliale non permettono di valutare l'eventuale infiltrazione.
(Allora come si può valutare?
Ci sono altre prove che si possono fare)...il referto finisce con: fasci di tonaca muscolare esenti da neoplasie.

Ho mille dubbi con questi referti, potreste aiutarmi a chiarirmi le idee?
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 26,9k 1,3k 15
Non abbiamo elementi sufficienti per definire il quadro, in questi casi è assolutamente importante conoscere l'estensione di codesti "polipi" e se risulta interessato solo l'uretere od anche il rene. In casi di estensione limitata, considerato che si tratta di una forma non invasiva, è ipotizzabile un trattamento conservativo con ablazione endoscopica delle neoformazioni mediate il laser.

Dr. Paolo Piana
Responsabile Trattamento Calcolosi Urinaria A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.paolopianaurologo.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio