Formazione ecogena in vescica

Salve, di seguito il referto dell'ecografia dell'addome inferiore di mio zio... Come va interpretato?
In attesa dei risultati degli esami di approfondimento posso pensare che si tratti di un semplice polipo?
O devo prepararmi a qualcosa di più serio?


Uomo 12/11/47 72anni

L'esame ecografico evidenzia la vescica in sede, distesa, con pareti lievemente ispessite e profilo mucosao a tratti irregolarie.
Sulla parete infero-laterale sinistra si rileva una formazione ecogena aggettante endolume, a margini irregolari di circa 24 x 17 mm meritevole di necessario approfondimento con esame cistoscopico.
Assenza di calcoli endoluminali.

La prostata appare in sede anatomica, di dimensioni aumentate.
I diametri globali della ghiandola sono di 47 mm L-L x 32 mm a-p x 34 mm long.
L'ecostruttura appare disomogenea.
Il recupero urinario apprezzato dopo minzione è scarso.


Ringrazio anticipatanente e attendo con ansia una risposta.

Buona serata
[#1]
Dr. Antonio Russo Andrologo, Urologo 25 5
Salve, tutte le formazioni aggettanti in vescica sono quasi sempre tumori tranne in quei pochi casi in cui un coagulo può essere confuso con una lesione ma viste le dimensioni non ci dovrebbero essere dubbi. Andrebbe fatta una cistoscopia per conferma e poi un intervento di resezione endoscopica chiamato con l’acronimo in inglese TURB. Sulla base del risultato dell’istologico si deciderà la terapia.
Per non perdere ulteriormente tempo per i vari esami, in quanto attendere cambia molto la prognosi per il tumore della vescica e vista l’indubbia natura della formazione, si può già pensare direttamente all’intervento in cui conferma di diagnosi e intervento avvengono nella stessa seduta. Questo ovviamente sarà valutato dal suo Urologo che le richiederà ulteriori esami per stadiare il paziente.
Cordialmente

Dr. Antonio Russo
Specialista in Urologia e Andrologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test