x

x

Genitali maschili

Genti specialisti
Non so se per il mio problema ci vuole un andrologo o un urologo e avrei bisogno di sapere da voi da chi andare.

Oggi non posso telefonare ma lunedì fisserò una visita perché ho bisogno.

Ieri ero a casa dal lavoro.

Scusate la schiettezza.

Mia moglie voleva fare l’amore sul tappeto del soggiorno per la particolare ubicazione di questo ma lasciamo stare.

Io non volevo ma alla fine l’ho accontentata.

Ero sdraiato per terra, su questo tappeto appunto, e mia moglie stava venendo verso di me diciamo a quattro zampe non so come dirlo.

Aveva le mani poggiate a terra e le ginocchia non i piedi.

Spero sia chiaro.

Proprio l’ubicazione del soggiorno è stata un problema perché abbiamo una specie di alta finestra che stava alle mie spalle e che lei guardava mentre gattonava verso di me.

Dà sul cielo sostanzialmente.

Sta di fatto che mentre guardava dritta ma in alto e io davo le spalle a questa finestra posta di fronte a lei mi è salita con un ginocchio su un testicolo e ci ha appoggiato tutto il peso nel tempo che ha alzato l’altra gamba.

Mi ha fatto molto male e siccome sono una persona molto preoccupata adesso non riesco più a mangiare per l preoccupazione.

Stanotte non ho chiuso occhio e mi veniva da vomitare non per il dolore ma per la pura.

Adesso non ho più dolore ma una dilenzia come dopo che uno ha preso un calcio.

Il fatto è successo ieri mattina e ieri pomeriggio mi è venuta la febbre a 38.1. La sera era scesa a 36.9 e adesso ne ho 36.4. Se mi cancellassero la memoria non ho sintomi che mi portò dietro a parte la sensazione che si ha come quando è passato del tempo dopo un calcio.
O come se avessi preso un pugno nel testicolo ma non nel dolore acuto.
Resta un po' la dolenzia
Da chi devi andare?

Urologo o andrologo?

E cosa mi devo aspettare?

La struttura del testicolo può essersi indebolita e in futuro scoppiare?

Il testicolo guarirà completamente per la vostra esperienza?

O dovranno toglierlo?

A me quando viene l’ansia viene sempre da vomitare e non riesco più a concentrarmi in niente.

So che mi risponderete di aspettare la visita ed infatti andrò a farmi visitare ma vi prego potreste rispondere con i limiti del consulto a distanza e in via teorica alle domande che vi ho fatto?
Soprattutto mi preoccupa che adesso magari non ha niente e un domani potrebbe scoppiare.
Esternamente non si vede niente.
Zero: ma è come se avessi "dentro il testicolo" la botta.
NNo so se vi immaginate ela sensazione
Grazie scusatemi
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 30.7k 1.4k 15
Urologia ed andrologia sono specialità differenti, l'urologo è di formazone un chirurgo. l'andrologo no, quindi grosso modo il secondo specialista cura malattie legate all'apparato genitale maschile che in nessun caso hanno un trattamento operativo, come ad esempio i problemi di impotenza e di fertilità. Ora una certa confusione si crea poiché alcuni urologi si occupano prevalentemente od esclusivamente di malattie dell'apparato genitale maschile, anche dal punto di vista operativo chirurgico. Possiamo descrivere questi come "andrologi-chirurghi", ma è una distinzione abbastanza fittizia perché sostanzialmnete si tratta comunque di specialisti in urologia. Con questo speriamo di aver chiarito il suo dubbio. Per il resto, ci pare strano che a 46 anni non le sia ancora mai successo di subire un lieve trauma ai testicoli, una circostanza tutto sommato tanto comune quanto sostanzialmente non pericolosa, poiché nei casi veramente seri le condizioni sono completamente diverse. Non possiamo dunque che tranquillizzarla e se ha deciso di farsi visitare da uno specialista in urologia, lei colga solamente l'occasione. Ogni maschio dovrebbe comunque sottoporsi ad una visita specialistica urologica di controllo almeno una volta ogni 10 anni, anche in assenza di disturbi specifici.

Dr. Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Gentile dottore grazie innanzitutto per avermi indirizzato. Sinceramente sarei andato dal l’andròlogo perché lo ritenevo più spie inalziate invece è più fumo che arrosto. Di traumi ai testicoli ne ho subiti. Alle medie per esempio ho ricevuto dei calci che li hanno presi in pieno. Per dire. Ma la mia preoccupazione nasceva dal fatto, e non vorrei che nell’agitazione mi fossi spiegato male, che il testicolo non è stato urtato dal ginocchio ma il ginocchio (fra l’altro non piccolo) l’ha completamente schiacciato e mia moglie che stava gattonando con una certa foga aveva già rimosso il peso dall’altra gamba e tutto il suo peso è stato per poco tempo sul mio testicolo. È questa la mia preoccupazione è stato un dolore atroce o quasi e credevo si potesse spappolare. Se uno riceve un calcio fortissimo su una gamba ha un trauma ma se la gamba finisce sotto la ruota di una macchina si spappola. È questo che mi preoccupa molto. Inoltre io non sono mai stato molto sensibile si testicoli. Anzi per niente e di male stavolta ne ho sentito eccome. Non vorrei che se anche al momento non ci fosse niente la struttura del testicolo fosse stata messa a dura prova e per quanto elastica possa scoppiare o comunque essersi indebolita molto
[#3]
Dr. Paolo Piana Urologo 30.7k 1.4k 15
Non ci saranno esplosioni, stia sereno.

Dr. Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#4]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Grazie mille dottore e scusi molto per l’ignoranza. Davvero grazie. Il testicolo sarebbe il sx. Prima però mi ricordavo di avere il testicolo in oggetto più grande dell’altro e più in basso. Ora è più in basso come prima però mi sembra essere più piccolo dell’altro. Questo cosa significa? Ultima domanda è possibile che diminuisca la produzione di testosterone? A causa dell’accaduto intendo. La ringrazio ancora pubblicamente per la sua umanità in questo servizio facoltativo, per avermi seguito ed indirizzato al meglio. Complimenti per tutto
[#5]
Dr. Paolo Piana Urologo 30.7k 1.4k 15
Questo servizio sarà magari gratuito, ma non facoltativo! Siamo assolutamente certi che lei non sta correndo alcun rischio e sta passando troppo tempo a guardarsi e tastarsi i testicoli. Possiamo solo raccomandarle di lasciar perdere e pensare ad altro.

Dr. Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#6]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Gentilissimo dottor Piana, ho deciso di andare da un urologo privatamente perché i tempi della mutua non mi sodisfacevano. Volevo ringraziarla per avermi risposto (innanzitutto) e per avermi indirizzato. Mi farebbe piacere, se anche a lei, riportarle poi gli esiti della visita. Avrei bisogno però di un altro suo prezioso indirizzamento. Siccome farò la visita in un centro medico e non in un ospedale, quando devo prenotare chiedo la visita urologica o l’ecocolordoppler? Cioè come faccio io a sapere in anticipo cosa fare?
Infine, siccome mi vergogno troppo a raccontare quanto accaduto ho deciso che dirò che ho subito un trauma ai testicoli, chessò che per sbaglio mi hanno tirato una botta. Anche qui anonimato avevo vergogna a parlarne. Ma ad ogni modo in caso di traumi ai testicoli mi potrebbe dire lei che esami farebbe? Così mi so orientare e se l’urologo vorrà farmi fare qualcosa in meno potrò (grazie a lei) essere informato e proporre esami in più. Visto che vado privatamente vorrei fare un controllo per bene. Ho visto che c’è anche la RMN ai testicoli. E ho letto che ecografia dipende molto dall’esperienza di chi la fa. Quindi per riassumere la domanda è che esami diagnostici strumentali farebbe fare lei ad un paziente che le dice che ha subito un trauma ai testicoli. Grazie mille per la sua professionalità e le sue competenze. Le faccio gli auguri in anticipo e grazie di cuore per avermi seguito a distanza
[#7]
Dr. Paolo Piana Urologo 30.7k 1.4k 15
Mentire al medico non è mai una buona idea, non c’è nulla di particolarmente turpe nel suo racconto, le cose brutte sono ben altre. Non si faccia problemi ipotizzando. la necessità di accertamenti di cui non può conoscere il significato. Si faccia visitare da un nostro Collega, egli saprài consigliarla per il meglio.

Dr. Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#8]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Gentilissimo specialista vado domani alla visita. Se ci sarà qualcosa di interessante lo metterò qui così potrà leggerlo lei e anche gli utenti interessati a consulti simili. Volevo ringraziarla per avermi saputo ascoltare e indirizzare. E poi per avermi tolto il dubbio sulle differenze fra andrologo e urologo. Le posso solo chiedere una cosa se non è un disturbo? Su un sito medico (quindi affidabile) di un ospedale che non ricordo ho letto che se uno riceve un calcio e il testicolo sbatte sull’osso può bucarsi e uscire il contenuto.
Volevo chiederle: ma quale osso? E infine siccome il mio è stato spremuto fra il pavimento e il ginocchio se mi fosse uscito un po’ di contenuto e quindi adesso fosse nello scroto che sintomi avrei? Perché io ho una sorta di dolore bruciore continuo al testicolo ma niente di insopportabile ecco. Se il testicolo si buca perde sensibilità e quindi è giustificata la mia sintomatologia non appariscente? Scusi ancora grazie. Non so se può vederlo col suo account ma le ho sempre dato tutte le stelline. Spero le siano utili o di gradimento
[#9]
Dr. Paolo Piana Urologo 30.7k 1.4k 15
Di tarumi testicolari con spappolamento ne abbiamo visti ben pochi negli ultimi 40 anni, e diremmo quasi tutti da sella (motocross, mountain bike). Lo schiacciamento avviene con l'osso anteriore del bacino, ovvero il pube. In questi caso le manifestazioni sono però clamorose ed inequivocabili, con massiva tumefazione ed ecchimosi dello scroto. Diremmo che lei non ha nulla di tutto ciò da temere.

Dr. Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#10]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Dott a quanto pare l’ho scampata. Tutto bene. Ho fatto ecografia scrotale ed ecocolor doppler funicolare. Lei avrebbe fatto ecocolor anche ai testicoli? Comunque c’è una cosa che mi lascia perplesso. Io ho sempre avuto il testicolo sx più grande e adesso è lui il più piccolo. L’ha confermato la visita. 24.8ml e 24.3ml. Come è potuto succedere? Infine quali sono le dimensioni medie in volume dei testicoli? L’urologo non mi ha spiegato niente è stato molto scortese. E si che la visita era privata
[#11]
Dr. Paolo Piana Urologo 30.7k 1.4k 15
La differenza è insignificante, la misurazione è sempre e comunque stimata.

Dr. Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it