Onanismo

Trovati nr. 1 definizioni e significati

Dr. Matteo Preve definizione in psichiatria 2,4k

É un termine coniato nel settecento con cui si intende ogni atto teso a impedire la generazione della prole attraverso il coito interrotto o la dispersione del seme (vedi Genesi, 38,6-10). Nella terminologia propriamente scientifica si intende il bisogno compulsivo di mastrurbazione. Può essere un sintomo presente in altri disturbi psichiatrici (disturbo ossessivo compulsivo, mania, ecc.).

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio

Contenuti correlati a "Onanismo"

Consulti su "Onanismo"

Andrologia
...ricerca scientifica che possa affermare una cosa simile, anche se è esperienza comune che con i decenni il desiderio sessuale tende ad attenuarsi. La masturbazione non è un male (come si affermava nel
Malattie infettive
... capisco perchè le abbiano fatto solo gli anti VCA per giunta con metodo qualitativo e non quantitativo. Le consiglio pertanto il seguente pannello immunosierologico: Anti VCA IgM+IgG QUANTITATIVO (
Psicologia
... un forte disturbo di personalita' narcisistico , che sfociava in un onanismo borderline che mi portava a stare legato al pc con situazioni altamente hikikomori = cyber sesso e porno , siccome ora ne
Andrologia
... un libro di argomento "sessuologico" che fra l'altro asseriva che un'attività masturbatoria superiore ad una certa frequenza portava alla distruzione delle vie nervose implicate nell'erezione con con
Psicologia
... Ritengo che le cause di questo suo rimuginare vadano attribuite alla relazione di coppia, ed in particolare al non trascurabile dettaglio che state per sposarvi, con tutto quello che comporta sul pia
Psicologia
... Innanzitutto non tenga molto conto del manuale DSM IV in quanto esso è solo uno dei tanti modi di catalogazione dei disturbi. Consideri, ovviamente è una battuta, che un disturbo da DSM non lo si n
Psicologia
... è l'elemento predominante della sua sessualità che va a discapito dell'intimità con la sua ragazza. Se così non è non vedo perché il suo eccesso di libido debba essere considerato un'anomalia. Forse
Malattie infettive
... fare esami al tempo zero e poi mensili per monitorare il problema, ha già deciso tutto lei. Mi vuole spiegare a che cosa mirerebbero le domande che mi pone? Vuole percentuali? Questo è un Sito Medi
Andrologia
... una diagnosi e,a quanto racconta,cio' non e' avvenuto.Pur non aspettandomi "sorprese diagnostiche", per noi specialisti "androsauri" (andrologi della prima ora),andrebbe evitata la medicalizzazione d
Ematologia
... ossigeno; probabilmente è una sua sensazione perchè nella sferocitosi in seguito alla carenza o disfunzione delle proteine di memnbrana si hanno deformazioni di questa con assunzione di una forma sfe