L'atmosfera natalizia ha in sè lati di piacevolezza. Le strade illuminate dalle lucine, le case addobbate. Un'atmosfera che scalda il cuore nonostante la fredda temperatura invernale.

Eppure il periodo delle feste natalizie porta con sè anche un velo di oscurità formato da ansia e stress per molte persone. Non è una constatazione, ma una realtà dimostrata da ricerche e dati che vedono il mese di dicembre come il più stressante. Eppure dovrebbe essere il mese del riposo, durante il quale il lavoro si ferma, ci si rilassare. Per molte persone può essere così, ma purtroppo, non per tutte.

La maggior parte infatti, sperimenta una vera e propria "ansia natalizia". I fattori che possono determinarla sono diversi, analizziamoli uno per volta.

 

Paura delle abbuffate

Pranzi e cene all'insegna di menù abbondanti, sono tra le cose più temute e fonte di forte stress (sopratutto per quelle persone che hanno particolare attenzione alla propria linea). Il sol pensiero di doversi trovare a confronto delle calorie dei pasti in famiglia può creare uno stato d'ansia.

orticaria di Natale

In realtà, qualche pranzo o cena ipercalorica, non potranno inficiare così gravemente la linea se per la maggior parte del tempo si conduce uno stile di vita sano ed equilibrato.

Dopotutto si parla di tre giorni di "abbondanza" (Vigilia, Natale e Santo Stefano), non è quindi possibile creare alla propria forma fisica grandi sconvolgimenti. Il segreto è uno essenzialmente, considerare queste "abbuffate" sotto un altro punto di vista.

Cosa devi fare?

Spostare la lente d'ingrandimento sugli aspetti positivi, ovvero sul fatto di mangiare cose gustose e che generalmente si tende ad evitare, condividere i pasti insieme alle persone della tua famiglia, che potrebbe non capitare spesso dati gli impegni lavorativi. 

In relazione a ciò, vorrei spendere due parole circa la tendenza all'iper-controllo e all'auto-divieto di cibi considerati "cattivi". Un tale approccio non fa altro che aumentare il desiderio di quegli alimenti. Inoltre un iper-attenzione alle calorie è un ottimo modo per incrementare la probabilità di cadere in abbuffate.

Il segreto è in una parola: equilibrio.  

All'interno di uno stile di vita sano, concediti i cibi che ti piacciono, anche se calorici senza apporre loro l'etichetta del proibito. Questo aiuta ad evitare "stress da divieto" e abbuffate. 

 

I parenti

Non è detto che il rapporto con i parenti sia sempre roseo e privo di criticità. Il più delle volte infatti, non è così idilliaco. Proprio da queste relazioni dififcili nasce l'ansia derivata dal fatto di dover incontrare quei familiari, perchè inevitabilmente riaffioreranno dei malumori.

Una sorta di "ansia da prestazione" che fa emergere domande quali:

  • "Cosa gli/le dirò quando c'incontreremo?",
  • "Sono certo/a che mi rovinerà la giornata"
  • e così via...

E allora come affrontare queste situazioni?

L'ideale sarebbe, mettere da parte rancori e risentimenti così da non innescare discussioni o "frecciatine" durante il pasto, ma sopratutto davanti altri parenti.

Altro consiglio: cerca "alleati", cioè quei membri della famiglia coi quali avete un buon rapporto, facendo in modo dì'interagire prevalentemente con loro.

Infine, non prendetevela se vi viene posta qualche domanda scomoda o inopportuna. Cercate di rispondere con ironia ed un sorriso... dopotutto, è Natale e siamo tutti più buoni.

 

I regali

L'ansia da regali inizia già mesi prima del Natale. Le pubblicità in tv, e tutti i messaggi mediatici che ricordano di dover provvedere ai regali, di certo non aiutano.

La frase più gettonata in vista del Natale è proprio "Non so cosa regalargli/le".

E allora, come fare?

A meno che non ci sia richiesta esplicita da parte della persona, un consiglio che non smetterò mai di dare è questo: "regala esperienze".

Questo ha un razionale, infatti, se ti chiedessi di ricordare qualcosa di bello del tuo passato o della tua infanzia, probabilmente non mi parleresti di un oggetto, ma di un'esperienza. Di un qualcosa che hai condiviso con qualcuno.

Dato che le festività natalizie consentono di aver più tempo a disposizione, regala un'esperienza: un posto da visitare, un evento al quale assistere... vedrai, sarà un regalo apprezzato.

Bene, dopo questi consigli e questi pensieri non mi resta che augurare a tutti un sereno Natale.