Login | Registrati | Recupera password
0/0

1)la scarica di diarrea pu˛ aver compromesso l'efficacia della pillola

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008

    1)la scarica di diarrea pu˛ aver compromesso l'efficacia della pillola

    Gentile dottore,
    giovedì sera ho assunto la pillola alle 22.45. Ieri sera (venerdì) alle 21.40 ho avuto una scarica di diarrea. Alle 21.50 ho assunto la pillola del venerdì (l'ottava pillola).
    1)La scarica di diarrea può aver compromesso l'efficacia della pillola?
    2) Aver assunto la pillola subito dopo la diarrea può aver compromesso il suo regolare assorbimento?
    3)Ho assunto dei fermenti lattici, possono interferire con l'efficacia della pillola?

    Grazie e buona giornata.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    1-no, perche' si e' verificata prima;
    2-no, se non ha avuto altre scariche
    3-no
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Grazie del consulto precedente.
    Domenica sera ho assunto la pillola alle 22.30. Lunedì mattina appena alzata sono andata di corpo regolarmente; alle 9.30 ho avuto un attacco di mal di pancia e sono di nuovo andata in bagno. Le feci non erano completamente formate, ma non so se definirla diarrea (diciamo che erano feci molli accompagnat da mal di pancia). Non ho avuto altri episodi simili.
    1)Devo adottare precauzioni per i prossimi giorni fino all'inizio del prossimo blister?
    2)Sabato notte alle 23.00 ho avuto un rapporto senza preservativo. Ci sono rischi?
    grazie mille.
    buona giornata e buon lavoro.



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    1-no, perche' sono passate piu' di 4h
    2-no, per le motivazioni di sopra
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  5. #5
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    grazie mille.
    Ricapitolando:
    1) se una scarica di diarrea avviene dopo 4 ore dall'assunzione della pillola non ci sono problemi di mancato assorbimento, giusto?
    2) se ci sono più scariche di diarrea anche dopo le 4 ore non ci sono comunque problemi o è meglio avere rapporti protetti per i 7 giorni successivi?
    3) se ho diarrea entro le 4 ore dall'assunzione della pillola, è opportuno prendere un'ulteriore pillola da un blister di scorta? oppure è meglio non prendere alcuna pillola e avere rapporti protetti per i successivi 7 giorni?
    4) bastano 7 giorni di rapporti protetti per essere sicuri di nuovo dell'efficacia contraccettiva della pillola? se sì, perchè?

    grazie mille del tempo dedicatomi e della sua professionalità.



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    1-si
    2-non ci sono problemi se avvengono dopo 4h
    3-deve prendere un'altra pillola
    4-7gg se vi e' un errore nella prima sett, se capita dopo, consiglio di avere rapporti protetti fino alla fine del blister
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  7. #7
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Grazie!
    Ieri sera ho preso la pillola alle 21.30. Alle 23.20 ho avuto ancora una scarica di diarrea. Ho ritenuto opportuno prendere un’altra pillola, pensando che quella appena presa non avesse fatto effetto.
    è stato corretto il comportamento?
    Per sicurezza è comunque meglio prendere precauzioni fino al prossimo blister, oppure posso ritenermi coperta?

    Infine non ho ben compreso un punto:
    se ho diarrea entro le 4 ore e prendo una pillola in più devo comunque avere rapporti protetti per il tempo previsto (7 giorni prima sett, tutto il blister seconda e terza sett), oppure sono coperta da punto di vista contraccettivo?
    Nella risposta 4 della precedente replica, Lei parla di "errore": a cosa fa riferimento, alla diarrea (entro le 4 ore o più) o a una dimenticanza?

    grazie mille ancora. è gentilissimo!!!
    Cordiali saluti





  8. #8
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Il comportamento e' corretto. Prendendo un'altra pillola entro poche ore e' coperta.
    Se ha diarrea entro le 4h e prende un'altra pillola e' coperta
    Si fa riferimento a dimenticanze, vomito, diarrea
    saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  9. #9
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    grazie infinite.
    buona giornata e buon lavoro.




  10. #10
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Vorrei porle un'altro problema.
    Ieri mattina verso le 10.00 ho messo nel cassetto, dove conservo la pillola nella sua scatolina di cartone, il pigiama. Ieri sera alle 21.30 mi sono accorta che il pigiama aveva una manica bagnata. Molto probabilmente l'ho bagnato ieri mattina prima di metterlo nel cassetto quindi è rimasto bagnato nel cassetto dalle 10.00 alle 21.30. Dato che in quel cassetto conservo la pillola in uso e un altro blister di scorta, mi chiedo: il fatto che la pillola sia rimasta per circa 12 ore in un ambiente umido, dovuto alla pigiama bagnato, potrebbe compromettere la sua efficacia contraccettiva per una sua non corretta conservazione?
    Grazie mille e buone feste.



  11. #11
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Nessun problema
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  12. #12
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    gentile dottore,
    grazie mille per il suo consulto, i suoi consigli.
    felice 2010!!!
    le vorrei porre un altro problema.
    Ieri sera alle 22.00 ho preso regolarmente la pillola Kipling: sono alla prima settimana di assunzione e ieri sera ho assunto il quinto confetto. Questa mattina alle 11.30 ho avuto una scarica di diarrea molto abbondante e nel pomeriggio ho avuto altre scariche importanti completamente liquide. Ho iniziato l'assunzione di Imodium e di Enterogermina. Questa sera alle 21.30 dovrò assumere la pillola di oggi. Vorrei chiederle:
    1) la pillola di ieri sera posso considerarla assorbita anche le le scariche sono state molto numerose e abbondanti?
    2) devo assumere ulteriori precauzioni? se sì, per quanti giorni?
    3)la pillola di questa sera, se non ho ulteriori scariche posso considerarla normalmente assorbita?
    4) Imodium e enterogermina interferiscono con l'efficacia contraccettiva della pillola?

    Grazie infinite.
    buona serata e buona notte.



  13. #13
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    1-si
    2-no, se non si verificano altri problemi con la pillola
    3-si
    4-no
    saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  14. #14
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Grazie. ieri sera ho preso la pillola allee 21.30 ma sta mattina dalle 9 in avanti ho avuto numerose altre scariche.
    1)ora devo prendere ulteriori precauzioni, giusto?
    2)se si, per quanto tempo? una settimana, due settimane o fino all'inizio del prossimo blister?
    3)sto assumendo normix per questa diarrea, può interferire con la pillola?
    grazie ancora.



  15. #15
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Deve prendere precauzioni solo se la diarrea si verifica entro 4h dall'assunzione della pillola.
    Il farmaco citato non interferisce
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  16. #16
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Gentile dottore,
    vorrei porle una domanda un pò bizzarra.
    Mi chiedo questo: se vengono assunte più di 21 pillole nei canonici 21 giorni cosa succede?
    Mi spiego meglio: se nei canonici 21 giorni di assunzione di pillola si assumono 26-27 pillole invece di 21, ci sono dei danni per l'organismo?
    c'è una riduzione dell'efficacia contraccettiva?
    ci sono dei rischi a breve e/o a lungo termine?

    grazie per rispondere a questa mia curiosità (so benissimo che la pillola è un farmaco e quindi bisogna utilizzarlo in modo appropriato! si tratta solo di una curiosità!!!)




  17. #17
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    le riporto quanto scritto su foglietto illustrativo di una pillola:
    Non sono stati riportati effetti negativi gravi dovuti a sovradosaggio. In questa circostanza possono presentarsi sintomi quali nausea, vomito e, nelle donne giovani, lieve emorragia vaginale. Non vi sono antidoti ed un ulteriore eventuale trattamento deve essere sintomatico.

    Saluti




    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  18. #18
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Gentile dottore,
    ieri sera ho assunto la penultima pillola di Kipling alle ore 22.00; questa mattina alle 11.00 ho avuto un episodio di feci molli (non diarrea) e un altro episodio questa sera alle 20.00; (in questo blister ho avuto rapporti protetti per una diarrea importante di 2 giorni che si è verificata circa due settimane fa);
    alle 21.30 di questa sera assumerò l'ultima compressa di questo blister.
    Mi è sorto però un dubbio:
    1)visti i due episodi che si sono verificati oggi, il prossimo blister lo inizio normalmente dopo i 7 giorni di pausa (quindi venerdì prossimo) oppure devo iniziarlo prima (per un probabile non assorbimento e non funzionamento della pillola di ieri sera)?
    2) se devo iniziare il blister prima, devo iniziarlo il primo giorno del ciclo, oppure anticipando la pillola di due giorni (considerando che ieri sera ho assunto la penultima pillola -che non so se ha funzionato-: quindi se considero l'inizio della sospensione da ieri sera, dovrei riniziare il nuovo blister mercoledì prossimo 3 febbraio)?
    3)sempre nel caso in cui debba iniziare il blister prima, posso assumere più confetti dei regolari 21, utilizzando una confezione di scorta, in modo da poter sempre terminare l'assunzione della pillola di giovedì e avere il ciclo di martedì?

    4)Riguardo all'assunzione di più pillole in un giorno: questo potrebbe provocare episodi diarroici?

    la ringrazio moltissimo, buona serata e buona notte.




  19. #19
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    1-puo' iniziarlo normalmente dopo i 7 gg in quanto non ha avuto diarrea e comunque erano passate le 4h
    2 e 3- vedi risposta sopra
    4-no, se vengono seguite le indicazioni del foglio illustrativo in caso di dimenticanza
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  20. #20
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Gentilissimo,
    ieri sera ho preso la pillola alle 22.30.
    Questa mattina alle 10.30 ho avuto una scarica di diarrea. Può aver compromesso l'efficacia della pillola di ieri sera,avendo provocato un non assorbimento? Era la prima pillola e nella settimana di sospensione ho avuto rapporti. Sono a rischio?
    Non ho ritenuto opportuno assumere un'altra pillola. Ho fatto male?
    Grazie




  21. #21
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Nessun problema in quanto erano passate le 4h dall'assunzione della pillola
    saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  22. #22
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Gentile dottore,
    ieri sera ho assunto regolarmente la pillola Kipling alle 21.30 (sono nella seconda settimana di assunzione). Questa mattina alle 8.30 ho avuto una scarica di diarrea così alle 9.30 per sicurezza ho preso un’altra pillola dal blister di scorta ma alle 11.00 ho avuto ancora una scarica di diarrea. Ho così preso un’altra pillola.
    A questo punto mi posso ritenere coperta o è meglio che abbia rapporti protetti per i prossimi 7 giorni?
    Grazie mille, buona giornata.




  23. #23
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Gia' risposto in altro post


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  24. #24
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Gentile dottore,
    il mio medico mi ha prescritto pevaryl crema contenente econazolo nitrato da applicare due volte al giorno, localmente su un braccio.
    Può questa crema ridurre l'efficacia anticoncezionale della pillola?
    Devo prendere ulteriori precauzioni durante l'uso?
    Grazie



  25. #25
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Nessun problema di interazione per uso locale
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  26. #26
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Gentile dott.,

    ho trasportato oggi 3 scatole di pillola nella mia borsetta che era appoggiata sul tappetino dell'auto. Il viaggio è durato 2 ore e 30 e al termine del viaggio, quando ho sollevato la borsa, essa era fredda. L'unica indicazione che ho trovato sul foglietto all'interno delle scatole è di non conservare i farmaci al di sopra dei 25 gradi e all'interno del loro blister.

    Il freddo e la possibile umidità durante le 2 ore e 30 di viaggio possono aver compromesso l'efficacia e la stabilità dei farmaci in compresse?

    Con il freddo si pongono problemi di conservazione e di trasporto delle pillole?

    Se invece queste scatole fossero state colpite dall'aria calda del riscaldamento dell'auto si sarebbero posti dei problemi?

    Grazie!



  27. #27
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Nessun problema di conservazione per temperature non al di sotto di 4gradi o superiore ai 25-30 gradi
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  28. #28
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Grazie mille per la sua risposta!
    Di sicuro la temperatura all'interno dell'auto era al di sotto dei 25-30 gradi; non so però se la temperatura a livello dei tappetini, con cui le 3 scatole di pillola erano a contatto, fosse al di sopra dei 4 gradi.
    Secondo lei posso stare tranquilla e utilizzare questi blister?
    Grazie ancora dei suoi preziosi consigli e rassicurazioni.
    Tanti auguri di buone natale e felice 2011!



  29. #29
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Puo' utilizzare i blister
    Saluti e auguri


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  30. #30
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Gentile dottore,
    mi è stato prescritto sirdalud (tizanidina).
    Questo farmaco interferisce con la protezione contraccettiva della pillola?
    Grazie



  31. #31
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Il farmaco citato non interferisce con la pillola
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  32. #32
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Gentile dottore,

    assumo la pillola Kipling alla sera alle 21.00. Sabato, poiché sarei uscita a mangiare e non sapevo a che ora sarei tornata, ho preferito assumerla alle 17.45, poco prima di uscire (anticipandolo quindi di 3 ore circa). Mi segno sempre l’ora in cui assumo la pillola su un quadernetto, per la mia enorme apprensività.

    Domenica mattina alle 10, mi è sorto il dubbio di non averla presa realmente alle 17.45, così ne ho presa una aggiuntiva alle 10.20.

    Le chiedo: venerdì ho preso la pillola alle 21.20, sabato non ricordo se ho effettivamente preso la pillola alle 17.45 (sul quadernetto ho segnato l’orario e nel blister la pillola di sabato manca), domenica mattina ho preso la pillola alle 10.20. Qualora la pillola delle 17.45 di sabato non l’avessi presa, prendendo la pillola la domenica mattina alle 10.20, ho superato il ritardo di 12 ore, assumendola con 13 ore di ritardo (sono nella prima settimana), ci potrebbero essere dei problemi di copertura contraccettiva? Ieri, domenica, ho anche avuto un rapporto completo.

    Posso stare tranquilla in ogni caso o mi devo preoccupare?

    Grazie





  33. #33
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Se ha superato le 12h potrebbe esservi un rischio, peraltro basso (come riportato nella scheda tecnica)
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  34. #34
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Grazie!
    Ma quindi come mi devo comportare per i prossimi rapporti?
    E per il rapporto di domenica ci sono pericoli?



  35. #35
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    I successivi rapporti dovranno essere protetti per almeno 7gg. Per il rapporto precedente vale la replica 32
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  36. #36
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    gentile dottore,
    ho un paio di domande da porle.
    1) assumo la pillola senza fare mai pause da circa 7 anni: l'assunzione della pillola per periodi di tempo così prolungati può favorire l'insorgenza di tumori al seno?
    2) mi capita spesso di non rispettare i 7 giorni di pausa tra un blister e l'altro (inizio spesso il nuovo blister dal primo giorno di ciclo, assumendo complessivamente ogni volta 24 pillole invece di 21 per mantenere costante il giorno in cui terminerò il blister): questo comportamento può aumentare le controindicazioni e gli effetti collaterali della pillola e aumentare la probabilità di tumori?
    Grazie
    Cordiali saluti



  37. #37
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    1- no, se esegue i controlli per il seno (ecografia fino a 40 aa e successivamente mammografia)
    2- è un comportamento non corretto che puo' avere a lungo termine effetti collaterali (potenziale aumento rischio tromboembolico e potenziale effetto sul seno)
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  38. #38
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Buongiorno, sto utilizzando Enterosgel per una leggera diarrea.
    Vorrei sapere se questo prodotto può interferire con la pillola e ridurne la sua efficacia anticoncezionale.
    Cordiali saluti.



  39. #39
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Nessuna interazione con il prodotto citato
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  40. #40
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    gentile dottore,
    vorrei avere un chiarimento da lei e un parere. Il 22 marzo ho iniziato un'influenza intestinale che si sta protraendo tutt'ora. Il giorno 21 marzo ho assunto la pillola alle 22.30 ed era la 20 pillola del blister. Il giorno seguente, 22 marzo, ho avuto un malessere generale tuto il giorno e intorno alle 20 ho vomitato. Dopodichè non ho avuto altro. Alle 22.00 circa ho assunto la 21 pillola (l'ultima). Alle 2 di notte del 23 marzo ho iniziato ad avere numerose scariche di diarrea. Presumo quindi che l'ultima pillola non sia stata assorbita (non ho ritenuto opportuno prenderne un'altra visto che le scariche continuavano e mi sembrava inutile).
    1)Avendo "perso" l'ultima pillola del blister del 22 marzo, è opportuno che io conti i 7 giorni di sospensione dalla pillola del 21 marzo, iniziando così il nuovo blister giovedì 29 marzo.
    Vorrei però continuare a terminare la pillola di giovedì. Posso utilizzare una pillola da un blister di scorta per aggiungere il giorno in più (avendo così un blister da 22 pillole per questa volta)?
    2)Secondo lei è preferibile che utilizzi questa pillola aggiuntiva di scorta come prima pillola o come ultima pillola del ciclo di 22 giorni?
    La ringrazio
    Cordiali saluti



  41. #41
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    1- è opportuno fare 7 gg di pausa e cominciare un nuovo blister
    2- cominci un nuovo blister come di consueto dopo i 7gg di pausa (durante i quali dovrebbe venire il ciclo da sospensione)
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  42. #42
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Gentile dottore,
    vorrei sapere se la crema somatoline contenente levotiroxina ed escina compromette l'efficacia contraccettiva della pillola?
    Le chiedo inoltre se l'anice stellato interferisce con la pillola. Sul web ho trovato questo: "gli estratti di anice (si parla di estratti fitoterapici: non di eventuali cibi, dolciumi, aromi, caramelle, bevande o derivati) possono contenere un olio essenziale ricco di anetolo, una sostanza ad azione estrogenica. Se l'estratto non contiene anetolo, non c'è interazione."
    Grazie



  43. #43
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Non vi sono interazioni con i prodotti ad uso locale (creme), ne' con sostanze tipo anice stellato da lei citato (per un consumo ad uso alimentare)
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  44. #44
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Gentile dottore,
    sono nella prima settimana della pillola. Ieri sera ho assunto la quinta pillola alle 22.00. Questa notte alle 5.00 ho avuto due scariche di diarrea.
    1)Erano passate 7 ore dall'assunzione della pillola: è necessario che io prenda precauzioni aggiuntive per questo ciclo?
    2)Ho avuto un rapporto sabato sera: rischio una gravidanza?
    Ho assunto una pillola aggiuntiva alle 6.45 ma alle 10 ho avuto una nuova scarica. Presumo che questa pillola aggiuntiva non sia stata assorbita.
    La ringrazio
    Cordiali saluti



  45. #45
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Rispondo con ritardo essendo tornato dalle ferie-
    1- no, non serviva
    2- poteva essere utile assumere un'altra pillola non essendo trascorse 4 h
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  46. #46
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Grazie, non ho capito quando avrei dovuto assumere un'altra pillola essendo solo passate 4 ore.
    Ricapitolando: pillola assunta ore 22.00. Scarica di diarrea ore 5.00, nuova pillola assunta ore 6.45. Nuova scarica ore 10. Avrei dovuto assumere un'altra pillola dopo le 10?




  47. #47
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Se sono passate più di 4h non serve assumere altre pillole, se sono passate meno di 4h, bisogna assumere un'altra pillola (come da replica precedente)
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  48. #48
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Buongiorno, ieri sera alle 22 ho assunto la 18 pillola. Questa mattina alle ore 11 ho avuto due lievi scariche di diarrea. Essendo oltre le 4 ore non ho preso una pillola aggiuntiva. La pillola di ieri sera è stata assorbita?
    E' necessario che prenda precauzioni aggiuntive fino al prossimo blister? Il prossimo blister lo dovrò inizierare regolarmente dopo 7 giorni di pausa oppure il giorno di arrivo del ciclo?
    Le chiedo inoltre: è un paio di giorni che ho un continuo bisogno di fare pipì, ho la pancia gonfia ma non ho bruciore. Il mio medico mi ha prescritto fosfomicina per 2 giorni, ritenendo che si tratti di cistite. Dopo queste due bustine il problema c'è ancora e si è aggiunto un lieve dolore ai reni. Anche lei ritiene che possa essere cistite?




  49. #49
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Oltre le 4h la pillola è stata assorbita.
    Non servono altre precauzioni, il prossimo blister deve iniziarlo dopo la consueta pausa.
    Riguardo il problema urinario dovrebbe eseguire un esame urine con urinocoltura + antibiogramma
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  50. #50
    Utente donna
    Iscritto dal
    2008
    Gentile dottore,
    a causa di un crescente prurito, che si è presentato a seguito della cistite, ho anticipato la visita ginecologica e mi è stata diagnosticata un infezione da funghi e per questo motivo, dopo essermi stata applicata della violetta di genziana, mi è stato prescritto fluconazolo da assumere un giorno, poi un'altra compressa dopo 7 giorni e l'ultima dopo altri 7 giorni (per le prime 2 assunzioni, anche il mio fidanzato dovrà assumerlo).
    Mi ha anche prescritto una crema vaginale da usare solo nel caso in cui la cura predetta non funzioni completamente.
    E' un problema rapido da risolvere e che si risolverà completamente?
    Mi sono scordata di chiedere al ginecologo:il fluconazolo interferisce con la protezione contraccettiva? devo prendere precauzioni aggiuntive?
    La ringrazio per la sua cortesia



  51. #51
    Indice di partecipazione al sito: 2249 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2009
    Il problema della candida è destinato a risolversi.
    Il fluconazolo potrebbe interferire, quindi è opportuno proteggere i rapporti durante l'assunzione del farmaco fino ai 7 gg successivi
    Saluti


    Dr. Marcello SERGIO
    Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
    www.marcellosergio.it

  52. #52
    Indice di partecipazione al sito: 178 Moderatore
    Risponde dal
    2000
    Gentile utente,
    la preghiamo di non inserire le stesse domande in consulti differenti come avvenuto in data 7 settembre in questo stesso consulto e in quest'altro: http://www.medicitalia.it/consulti/Ginecologia-e-ostetricia/84340/Possi

    Grazie per la collaborazione, cordiali saluti
    staff@medicitalia.it



Discussioni Simili

  1. Pillola e interferenza con medicinali
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 23/10/2009, 14:11
  2. Efficacia pillola jaz
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20/10/2009, 10:27
  3. Nuvaring, protezione durante pausa?
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15/10/2009, 14:38
  4. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 14/10/2009, 22:44
  5. Interferenza efficacia pillola
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13/10/2009, 12:55
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,50        ę 2000-2011 medicitalia.it Ŕ un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896