Utente 118XXX
Salve. Vorrei gentilmente avere dei chiarimenti su questo batterio. Il mio dottore generico ed il gastroenterologo sostengono che debba eradicarlo attraverso una terapia antibiotica...il mio medico omeopatico invece dice di lasciarlo stare e non mi ha dato nessuna cura specifica per trattarlo. A quest punto sono abbastanza confusa...e l'adesione all'uno o all'altro punto di vista richiede un puro atto di fede viste le due posizioni antitetiche. Vorrei sapere qual'è la cura che generalmente viene data in ambito omeopatico...se c'è una cura specifica....e in tal caso...quali specialisti potrei contattare nella provincia di Lucca. Grazie mille. Vorrei aggiungere che la gastroscopia effettuata non ha rilevato patologie gastroduodenali...solo un lieve reflusso ed ernia iatale. Forse per questo l'omeopata non mi ha dato trattamenti!?
[#1] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Gentile utente,
in omeopatia non esistono cure specifiche ma solo cure individualizzate sulla persona. Sono anch'io del parere di non dover ricorrere agli antibiotici per trattare questo batterio, un organismo sano non soffrirà minimamente per sua causa soprattutto quando si fanno cure omeopatiche adeguate di "rinforzo" del sistema immunitario.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dr. Tancredi....a mio malgrado soffro di ansia ed attacchi di panico..per questo motivo temo che l'helicobacter possa attivarsi...il mio sistema immunitario infatti non è al top!:(
[#3] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
E infatti è sicuramente da li che bisogna iniziare ad intervenire e non dall'helicobacter che è solo una conseguenza dei suoi disturbi e non la causa.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille!!