Login | Registrati | Recupera password
0/0

Striscio ad una ragazza vergine

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010

    Striscio ad una ragazza vergine

    Salve a tutti, sono una ragazza di 18 anni e premetto che ho già avuto rapporti sessuali con il mio ragazzo da più di un anno e mezzo, ma, per i miei genitori sono ancora vergine (ecco perchè sull'oggetto ho scritto ragazza vergine). Venerdì scorso sono andata a fare una visita dalla ginecologa per controllare una cisti sebacea che avevo nelle piccole labbra. Dopo averla controllata e fatto fuoriuscire il sebo, la ginecolga mi ha fatto lo striscio usando il divaricatore (dopo averlo fatto mi è uscito del sangue, perchè?). Fuori ad aspettare c'erano i mie genitori (mio padre è medico),ed io ero preoccupatissima xkè non sapevo se lo striscio poteva essere fatto anche alle ragazze vergini. Per fortuna non mi hanno ancora chiesto come è stato fatto. Come si fa lo striscio ad una ragazza vergine? Dall'esame dello striscio si possono diagnosticare altre infezioni al di fuori dell'eventuale tumore al collo dell'utero? Dopo aver fatto lo striscio ho detto alla ginecologa che a circa metà ciclo ho delle perdite scure, e lei ha scritto come diagnosi vaginite, dandomi degli ovuli da mettere la sera. Quale può essere la causa di queste perdite scure oltre la vaginite? Scusate per le troppe domande, ma in questo periodo sono preoccupatissima xkè ho paura che i mie genitori vengano a scoprire che non sono più vergine. Grazie mille per le eventuali risposte, buona giornata.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 2353 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2007
    Per poter effettuare un prelievo per PAPtest e importante l'uso dello speculum(divaricatore).
    In commercio sono presenti anche speculum per donne virgo.
    Di solito il paptest si consiglia a donne che hanno iniziato l'attività sessuale.
    Il papà medico farà sicuramente queste deduzioni!
    SALUTI


    dott.Nicola Blasi
    specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.
    BARI

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    Grazie per la risposta, ma per favore, potrebbe anche rispondere alle domande che ho fatto poco fa? "Dall'esame dello striscio si possono diagnosticare altre infezioni al di fuori dell'eventuale tumore al collo dell'utero? Quale può essere la causa di queste perdite scure oltre la vaginite?"



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 2353 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Risponde dal
    2007
    Il PAP test fa diagnosi preventiva del tumore del collo uterino,non di infezioni.
    La causa delle perdite scure:sangue coagulato?


    dott.Nicola Blasi
    specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.
    BARI

  5. #5
    Utente donna
    Iscritto dal
    2010
    No, non è sangue coagulato. Sono delle perdite come quelle giornaliere, ma mentre quelle sono bianche, queste a metà ciclo diventano scure, avvolte anche di un rosso pallido




Discussioni Simili

  1. Escissione collo utero con leep
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 17/02/2010, 10:32
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25/01/2010, 18:00
  3. Lsil
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12/03/2010, 21:19
  4. Neoplasia endometriale intraepiteliale
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 19/03/2010, 16:48
  5. Infezioni vaginali
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14/01/2010, 14:43
ultima modifica:  13/08/2014 - 0,09        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896