Utente 152XXX
Buongiorno, 4 anni fa durante la gravidanza, a partire dal 4 mese, assieme al pancione è cresciuta anche un’ernia inguinale molto fastidiosa e dolorosa, tanto che dopo aver fatto varie visite da ginecologo, medico di base e chirurgo si era quasi deciso di fare l’intervento in gravidanza. Poi ho deciso di non rischiare e fino al nono mese l’ernia è cresciuta molto ed era piena di varici blu viola (presenti anche all’interno della gamba sx) il mio ginecologo voleva farmi un cesareo, ma io ho partorito naturalmente e con sorpresa il giorno dopo l’ernia era rientrata. Negli anni successivi ogni tanto ho sentito qualche fastidio ma non è mai ritornata fuori neanche sotto sforzo.
Purtroppo ho il sospetto che tale problema si ripresenterà in una prossima gravidanza, vorrei sapere se avete affrontato casi del genere e cosa sarebbe meglio fare prima di una futura gravidanza, ossia a chi devo rivolgermi? esiste un’esame specifico per sapere se è ancora presente l’ernia o se il canale inguinale è aperto e si può eventualmente operare ? . Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Se ' ernia è presente, come verosimile, in stazione eretta o sotto sforzo è apprezzabile dal medico. In questo caso è indicato l' intervento. Credo convenga rivolgersi ad un chirurgo per una visita.Possibilemente prima dell' eventuale gravidanza. Auguri!
[#2] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
A quanto giustamente suggerito dal Dott Favara, mi permetto di aggiungere che non raramente la presenza di varici vulvari di particolare evidenza può assumere le caratteristiche cliniche della tumefazione da lei descritta.
Nella sezione MinForma troverà qualche articolo che potrebbe esserLe utile.
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=125213
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=46811
[#3] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per le vostre celeri risposte, andrò a fare una visita specialistica come da voi consigliato e quindi.... la sorellina dovrà aspettare!!!
Saluti