Utente 152XXX
Buonasera ho 33 anni,sono affetta da sindrome adrenogenitale da deficit 21 idrossilasi e recentemente una dermatologa mi ha detto che ho l'ipercheratosi sulla fronte e in particolare sulla parte esterna.Da una settimana sto mettendo il verunec e sembra vada meglio.Volevo sapere se l'ipercheratosi è cronica e se secondo voi il mio problema ormonale c'entra con questo tipo di patologia dermatologica.La dermatologa ha detto a priori di no,ma io non ci credo perchè a causa della patologia endocrinologica ho spesso forti pruriti soprattutto al viso.Inoltre sono ormai quasi 9 anni che prendo il decadron...possibile non c'entri nulla?Non ho mai sofferto di ipercheratosi,soltanto di eczemi dovuti alla malattia ormonale.Mi piacerebbe avere una risposta a riguardo soprattutto per mettermi l'anima in pace e capire se ormai devo mettere in conto anche il fatto di curare cronicamente l'ipercheratosi.Vi ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
0% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2005
Salve,
l'ipercheratori è un sintomo, non una patologia in sè, per cui non capisco che tipo di diagnosi le abbia fatto la dermatologa che l'ha vista. In genere le ipercheratosi avvengono per parecchi motivi diversi, ma nelle zone da lei citate sono molto rare, a meno che non sia altro e non ci si sia compresi, anche perchè, se le ha presecritto il verunec, questi ispessimenti devono essere non piccolissimi. Vista la distanza e la difficoltà di capire bene il quadro ed il fato che non non la siè vista, direi che dovrebbe chiedere conferme e/o spiegazioni ulteriori al suo dermatologo: penso le siano dovute


Saluti

Mocci
[#2] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio molto!
Il 21 giugno devo tornare da questa dermatologa dell'ASL,però se di nuovo non mi convince la cambio.
Mi ha lasciata perplessa il fatto che quando le ho detto che ho problemi ormonali non mi ha neanche domandato di che natura fossero...e pensare che avevo portato con me anche i referti e le ultime analisi del sangue!!!
Il problema che le ho scritto è iniziato a marzo e c'erano tante bollicine insieme che mi prudevano.In realtà,a volte,queste bollicine mi vengono anche sulle gambe (dietro le cosce e glutei)soltanto che, queste sulla fronte, si sono molto ispessite nel giro di un mese e il mio endocrinologo mi ha consigliato di farmi vedere da un dermatologo.I primi di maggio l'ispessimento si stava attenuando,cosa che mi ha lasciato alquanto perplessa visto che non stavo facendo nessuna cura a riguardo perchè il verunec è soltanto da una settimana che lo sto mettendo.Io so soltanto una cosa che i pruriti peggiorano nel periodo premestruale e soprattutto quando mi sfasano le mestruazioni (1 settimana,10 giorni prima!).
Visto che lei ha detto che l'ipercheratosi può avere tante cause, mi sbaglio a pensare che quindi anche una diagnosi sia difficile farla?Lei cosa mi consiglia? e se non fosse ipercheratosi cosa potrebbe essere?Non glielo chiedo per allarmarmi,ma per capire come agire.Tra l'altro in questi giorni non ho potuto neanche parlare col mio endocrinologo (è in ferie)perchè deve sapere delle analisi di controllo che mi aveva dato da fare.Le analisi dicono che ho nuovamente il potassio basso e pur se leggermente il problema è che già lo prendo (Kcl retard e Kadiur)e in contemporanea ora anche il sodio è leggermente basso.Il dheas è <15;ACTH=6 e OH progesterone =1,07.
La ringrazio nuovamente per la risposta che riceverò.
[#3] dopo  
Utente 152XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera dottore sono stata al controllo dalla dermatologa e mi ha spruzzato direttamente lei una sostanza che brucia.L'ispessimento è andato via tranne un po'su un punto della fronte.Comunque le bollicine ci sono ancora e quindi mi ha detto di proseguire col verunec e il 20 luglio mi rivede.Questa dermatologa pensa che ho avuto un calo delle difese immunitarie (forse dovuto al fatto che prendo sempre il cortisone)e quindi il problema è di origine virale e che comunque può ritornare.Lei cosa ne pensa?Grazie